Arriva Li-Fi: useremo la luce per collegarci ad internet!

Il Wi-Fi potrebbe essere a breve rimpiazzato, o quantomeno affiancato, dal Li-Fi, la trasmissione dati con la luce, molto meno nociva delle onde elettromagnetiche che offre una velocità di trasferimento dati ben cento volte superiori all’attuale Wi-Fi,
Li-Fi è tecnicamente molto diverso da tutto ciò che abbiamo visto finora.
Li-Fi sta per Light Fidelity, termine coniato da Harald Haas, professore di comunicazioni mobile all’University of Edimburg, in Scozia. Il ricercatore studia da anni la trasmissione dati attraverso i bulbi di luce, e sostiene che questa modalità possa portare numerosi vantaggi. Haas è stato ospite di una puntata della famosa conferenza TED (evento dedicato alla scoperta di nuove idee nel campo tecnologico ma non solo), in cui ha introdotto il termine ed ha persino messo in mostra un prototipo del Li-Fi, mostrando come un segnale contenente un video possa arrivare da una lampada LED presso una cella solare montata in un notebook.

“Il Li-Fi è essenzialmente identico al Wi-Fi, eccetto per una piccola differenza: noi usiamo la luce generata dai LED che ci circondano per trasmettere i dati senza cavi, anziché rifarci alle onde radio. Queste non sono sufficienti, poiché il troppo utilizzo crea una rete affollata… ce ne rendiamo conto quando andiamo negli aeroporti e negli hotel, luoghi in cui tante persone vogliono accedere ad internet e questo è terribilmente lento.“

ha affermato. Haas, insieme ad un gruppo di studenti e ricercatori dell’University of Edimburg, ha fondato pureLiFi, una compagnia che si occupa dello sviluppo e della ricerca sulla suddetta tecnologia.

Li-Fi; più veloce più sicuro!

L’idea su cui il Li-Fi si basa è l’utilizzo di una…Continua a leggere »

Leggi anche:

298 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente La "nascita" di Wikipedia Successivo CRCROSTATA MERINGATA AL CIOCCOLATO E CARAMELLO AL BURRO SALATO

Lascia un commento