Acciughe sotto sale

PF_Sand_writing_21082014160743934

Le acciughe sotto sale sono una di quelle preparazioni semplici e molto utili in cucina. In particolare, le acciughe sotto sale sono ottime per la preparazione di antipasti sfiziosi e leggeri come bruschette o mini tortini di alici, magari impreziositi con della mozzarella filante.

Conservare gli alimenti sotto sale è una pratica antichissima e diffusa in tutta italia. In Liguria, soprattutto, è una preparazione così radicata nel territorio che il termine per definire il contenitore adatto a realizzare questa conserva è arbanella, parola appunto ligure.

Come fare le acciughe sotto sale? Vediamolo subito con i passaggi per una preparazione facile e veloce

Preparazione:10 min.
Tempo totale 10 min.

Ingredienti per 6 persone
Acciughe 1 kg
Sale grosso q.b.
VI SERVONO INOLTRE:
Arbanella (contenitore da circa 10 cm di diametro alto almeno 9 cm)1
Disco di legno (diametro leggermente inferiore un peso da 1-2 kg)1

Procedimento:

Eliminate la testa delle acciughe: per farlo prendete l’acciuga con una mano all’altezza delle branchie e tirate, in tal modo vengono via anche le interiora.
Quindi aprite il ventre del pesce e passateci all’interno un dito per eliminare eventuali residui.
Ora togliete la lisca. Man mano che pulite le acciughe, disponetele su un piano inclinato a sgocciolare. I pesci non vanno né lavati né bagnati.Lavate e asciugate perfettamente il barattolo. Immergetelo in una pentola piena d’acqua, portate a bollore e fatelo sterilizzare per una ventina di minuti.
Levate e mettete a scolare su un canovaccio pulito. In alternativa, potete metterlo in forno a 110 °C per 5-6 minuti.
Distribuite un primo strato di sale sul fondo del barattolo, quindi adagiateci un primo strato di acciughe orizzontalmente, attaccate l’una all’altra, Mettendo una acciuga alla volta tutte nello stesso verso senza lasciare spazi
Coprite con un altro strato di sale e formate un ulteriore strato di acciughe, nell’altro verso rispetto al precedente strato.
Coprite con un altro strato di sale e formate un ulteriore strato di acciughe, nell’altro verso rispetto al precedente strato.

Continuate con la sequenza e man mano che procedete, battete leggermente il barattolo per fare in modo che il sale ricopra perfettamente i pesci. Terminate con uno strato di sale di almeno 2 cm.
Appoggiate sull’ultimo strato un disco di legno (o di altro materiale non
deteriorabile adatto agli alimenti), metteteci sopra un peso di 1-2 kg e riponete in un luogo fresco e al riparo dalla luce per due mesi.
Trascorso il tempo, potete già consumare le acciughe, dopo averle diliscate, sciacquate e asciugate, avendo cura di chiudere il barattolo con un tappo prima di riporlo.

 

A5ksx1t0zgHpPF_Neon_01092014200646223

v

Segui le mie ricette su Cucinando con Liala e Vanilla blog

Leggi anche:

 1,494 total views,  1 views today

Precedente Tortilla spagnola Successivo #Antipasti:Finocchi gratinati al prosciutto

Lascia un commento