Caffè espresso cremoso come al bar

Anche io come molti di voi ho avuto il problema di fare un buon caffè. Un caffè espresso cremoso come al bar profumato.
Non so quanti tentativi ho fatto prima di avere un buon caffè, ma una cosa sono certa, la perfezione di un caffè come quello del bar non l’avremo MAI. Perché?

Caffè espresso cremoso come al bar
Semplicemente perché le macchine del bar hanno dei sistemi più complessi, una pressione atmosferica diversa dalle comuni macchine da caffè per la casa, ma trovando il giusto metodo possiamo avere comunque un buon caffè.

Fra i mille tentativi per ottenere un buon caffè, ho capito che la macinatura è fondamentale. Questo non so se può dipendere dalla macchinetta o esclusivamente dal caffè. Quindi, o ci forniamo di un macina caffè adatto o troviamo al supermercato il caffè giusto.
Per la mia DeLonghi ho trovato la macinatura giusta del Lavazza crema e gusto espresso. Ok, è un caffè costoso, ma riesco a ottenere un buon caffè.

La temperatura del caffè in tazza si deve aggirare sui 65°~ 67° *io pignola l’ho misurata* quindi abbiamo un caffè che non è ne freddo e ne bollente.

Questo è il metodo che uso io per fare il caffè, per quanto giusto o sbagliato può essere, a me viene con la schiuma, mia mamma lo fa diversamente e schiuma ce n’è di meno.

Mettiamo il caffè nell’apposito contenitore (io preparerò 2 tazze) . Lo riempiamo abbastanza. Poi afferriamo il porta filtro e lo sbattiamo delicatamente verso il basso, in modo da abbassare e assestare il caffè.

caffè 1 caffè 2

Pressiamo il caffé

caffè 3

Una volta che la spia è verde possiamo attivare la macchinetta per l’erogazione del nostro caffè

caffè 4

Al contrario delle macchinette del bar, quella di casa erogherà caffè in minor tempo. Solitamente per quella del bar ci vogliono 30 secondi per il caffè perfetto. Ma come dicevo prima c’è tutto un altro discorso di pressione ecc.

Ecco il nostro caffè cremoso

Caffè espresso cremoso come al bar

E per chi vuole ecco la prova zucchero

Caffè espresso cremoso come al bar

Dimenticavo di dirvi che comunque ci vuole una buona manutenzione, quindi pulite i filtri e a seconda del vostro tipo di acqua fate i lavaggi con l’apposito prodotto alti-calcare per le macchine da caffè .

Aggiornamento!
Finalmente il video!
video caffè cremoso

Come preparate il vostro caffè espresso cremoso?

 

3 Comments

  1. quanta scienza c’è dietro una tazza di caffè! La conduzione del calore, la percolazione, le saponine…

     
  2. io ho raggiunto abbastanza buoni con la mia macchina Saeco Aroma con la seguente procedura di base:
    – caffe’ macinato fine (per il Vergnano Antica Bottega uso l gradazione piu’ fine del macinacaffe’)
    – macchina scaldata bene col portafiltro tenuto inserito nella macchina durante il riscaldamente per porter riscaldare anche il portafiltro
    – faccio uscire un poco di acqua, come se facessi il caffe’ ma senza cagge nel portafiltro, cosi’ si scaldano bene anche i tubi
    – tolgo l’ acqua residua dal portafiltro e lo riempio di caffe’, pressando col pressino
    – premo il pulsante di erogazione caffe’ fino a far uscire le prime goccie in tazza, poi interrompo, e quindi premo. In sostanza faccio una erogazione con veri passi anziche’ erogare in un colp solo. Altrimenti l’ erogazione avviene troppo in fretta
    -in questo modo ottengo un caffe’ molto cremoso, e non schiumoso. meno forte di quello del bar (forse dipende anche dalla miscela di caffe’ che e’ un arabica molto delicata nel gusto.
    -Importante coi portafiltri pressurizzati della Saeco: alla fine, prima di riporre il tutto, occorre sempre far uscire un poco di acqua calda calda dal portafiltro, come se si facesse un altro caffe’ ma senza caffe’ nel portafiltro. Cosi’ non si formano depositi oleosi nel portafiltro.

    sembra un poco lungo, ma e’ facile. si consuma abbastanza acqua, cosi occorre riempire la vaschetta dell’ acqua piu’ di frequente

     
    • Ciao Sergio!
      Questo Post è abbastanza vecchio, da qualche anno anche io sto facendo lo stesso tuo procedimento ottenendo un ottimo caffè!

       

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.