TORTA ZUPPA INGLESE:

La zuppa inglese, un dolce tra i più apprezzati e conosciuti in generale.

Pare che l’origine della ricetta Zuppa Inglese sia da attribuire ad una contadina toscana al servizio di una famiglia inglese che viveva sulle colline di Fiesole.

A confermare questa tesi, oltre al nome, è la presenza del liquore Alchermes, anticamente prodotto a Firenze da alcuni frati.

Ecco a voi la mia torta zuppa inglese!

Se vi va seguitemi anche qui:

Gruppo Facebook: Dolci Creazioni
Pagina Facebook: Le Dolci Creazioni di Antonio
Instagram: ledolcicreazionidiantonio
Ingredienti:
Per il pan di spagna:
150 gr di farina “00”
150 gr di zucchero semolato
4 uova
1 bustina di lievito per dolci vanigliato ( 16 gr )
Per le creme:
750 ml di latte
250 ml di panna
100 gr di maizena
160 gr di tuorli ( circa 8 – 9 tuorli )
300 gr di zucchero semolato
30 gr di cacao amaro in polvere
Per la bagna all’Alchermes:
200 gr di acqua
100 gr di zucchero semolato
100 ml di liquore Alchermes
Per decorare:
Q. b. di pan di spagna sbriciolato finemente
Q. b. di cioccolato fuso
Q. b. di ciliegie candite
Procedimento del pan di spagna:
Accendete il forno e impostate la temperatura a 180°.
Versate nella planetaria ( potete utilizzare anche le fruste elettriche ) le uova e lo zucchero e fate lavorare a una velocità media per 20 minuti, finché il composto risulterà gonfio e spugnoso.
A questo punto in una ciotola setacciate assieme la farina e il lievito per dolci e andate ad incorporarli al composto un po’ alla volta mescolando sempre con le fruste però in modalità lenta.
Una volta introdotto tutti gli ingredienti, imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm di diametro e ci versate dentro il composto preparato.
Cuocete il pan di spagna in forno statico a 180° per 35 – 40 minuti, se forno ventilato a 170° per 35 – 40 minuti.
Fate sempre la prova dello stecchino per verificare la cottura del pan di spagna.
Una volta pronto, lasciatelo raffreddare prima di estrarlo dallo stampo e una volta fatto questo fatelo riposare a testa in giù su un foglio di carta da forno.
Procedimento delle creme:
Sciogliete la maizena in circa 250 ml di latte preso dal totale.
Poi versate in un pentolino il restante latte, la panna e la buccia del limone ( non grattugiata ) e portate il tutto a bollore a fuoco medio.
Nel frattempo, in una ciotola lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero dove andrete a versare la maizena sciolta precedentemente nel latte.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti per ottenere un composto liscio.
Una volta che il latte sarà arrivato a bollore, abbassate la fiamma, e versatevi dentro il composto di uova, mescolando energicamente.
Continuate la cottura, sempre a fuoco lento, mescolando continuamente, fino a che si arriverà ad un secondo bollore e fino a che la crema non si sarà addensata.
Prelevate 1/3 di crema e versateci dentro i 30 gr di cacao amaro in polvere e amalgamate bene il tutto.
A questo punto versate le due creme in due ciotole differenti e mescolatele finché si saranno raffreddate completamente.
Copritele con della pellicola trasparente in maniera da far aderire completamente la superficie della pellicola alle creme.
In questo modo le creme non formeranno alcuna crosticina in superficie e rimarranno morbide.
Fatele raffreddare completamente a temperatura ambiente e poi ponetele in frigo per almeno 2 ore sempre coperte con la pellicola trasparente ( meglio se preparate il giorno prima e conservate in frigo per un’intera notte, avranno una consistenza più corposa ).
Procedimento della bagna all’Alchermes:
Mettete in un pentolino l’acqua con lo zucchero e portate a bollore.
Una volta raggiunto il bollore, spegnete il fuoco e aggiungete il liquore Alchermes.
Mettete da parte e fate raffreddare completamente.
Come procedere:
Prendete il pan di spagna e dividetelo in tre dischi uguali, utilizzando un coltello a lama liscia.
Prendete il primo disco di pan di spagna e appoggiatelo sul vassoio da portata.
Bagnate bene il pan di spagna con la bagna all’Alchermes, poi versate sopra uno strato sottile ma non troppo di crema pasticcera e livellate bene.
Appoggiate sopra il secondo disco di pan di spagna, premete leggermente e bagnatelo con la bagna all’Alchermes.
Versate uno strato di crema pasticcera al cacao e livellate.
Appoggiate sopra il terzo disco di pan di spagna, premete leggermente, bagnate con la bagna all’Alchermes e ricoprite tutta la superficie e i lati con la crema pasticcera creando uno strato sottile.
Come decorare:
Decorate tutto il contorno della torta con il pan di spagna sbriciolato finemente ( potete utilizzare anche la granella di nocciola ).
Fondete il cioccolato fondente a bagnomaria, e lasciatelo raffreddare.
Trasferitelo in un conetto fatto con la carta da forno e tagliate la punta creando un foro sottile.
Disegnate sulla superficie delle linee parallele a 2 cm l’una dall’altra.
Poi con uno stuzzicadenti tracciate delle linee parallele avanti e indietro ad incrociare le altre sempre a 2 cm di distanza ottenendo una specie di disegno a griglia molto raffinato.
Trasferite la crema pasticcera in una sac a poche e fate dei ciuffetti tutti intorno distanziati di 1 cm dall’altro.
Tra un ciuffetto e l’altro appoggiateci una ciliegia candita.
Ponetela in frigo per almeno 1 ora  prima di servirla.
La torta si conserva in frigorifero per circa 3 giorni chiusa in un contenitore ermetico.
Precedente BISCOTTI HELLO KITTY: Successivo IL GELATO ARTIGIANALE:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.