OCCHI DI BUE:

I Biscotti occhio di bue sono dei deliziosi bocconcini di pasta frolla farciti con della confettura o crema alle nocciole.

Il nome di questi biscotti deriva dalla loro forma, infatti vengono realizzati con due biscotti tondi sovrapposti, uno dei quali ha un buco al centro, così che il risultato finale somigli proprio all’occhio del bue, grande e rotondo.

Possono essere realizzati con svariate forme: cerchi, fiori, cuori….insomma le forme che più preferite!

Se vi va seguitemi anche qui:
Gruppo Facebook: Dolci Creazioni

Pagina Facebook: Le Dolci Creazioni di Antonio
Instagram: ledolcicreazionidiantonio
Ingredienti: ( Per circa 1 Kg di pasta frolla )
500 gr di farina “00”
250 gr di burro ( freddo da frigo )
200 gr di zucchero a velo
95 gr di tuorli
Q. b. di Vaniglia in polvere
Buccia grattugiata di 1/2 limone
Procedimento:
Con l’aiuto di una planetaria ( ma potete procedere anche a mano ) lavorate il burro ( freddo da frigo ) con la farina setacciata, fino ad ottenere un composto sabbiato ( se fatto a mano dovete strofinare i due composti tra le mani ).
Mescolate assieme lo zucchero a velo,la vaniglia e la buccia grattugiata di 1/2 limone.
Una volta che il composto di burro e farina sarà diventato sabbioso, versate all’interno il composto di zucchero a velo-vaniglia-buccia di 1/2 limone grattugiato e lavorate per 1 minuto fino a che le polveri si saranno ben amalgamate tra loro.
Ora versate i tuorli un po per volta ( introducete il successivo tuorlo solo quando il precedente si sarà assorbito ).
Lavorate per qualche minuto fino a che il composto non si sarà rappreso.
A questo punto spegnete la planetaria, versate il composto ottenuto su un piano da lavoro e lavoratelo leggermente ( non troppo se no il burro si tenderà a sciogliersi ) fino ad ottenere un panetto.
Schiacciate leggermente il panetto ( in questo modo si raffredderà prima ), avvolgetelo tra due fogli di carta da forno e ponetelo in frigo a rassodare per almeno 30 minuti prima di utilizzarlo.
Far riposare la pasta frolla a circa 4°C per circa 12 ore se è stato usato lo zucchero semolato.
Come procedere:
Riprendete la pasta frolla dal frigo e lavoratela un po con le mani ( l’impasto dopo che sarà stato messo in frigo a riposare, risulterà ben freddo e quindi duro da lavorare ma vedrete che pian piano, lavorandolo con le mani, ritornerà morbido )
Spolverate con un po di farina il piano di lavoro e stendete la pasta frolla ad uno spessore di circa 1/2 cm.
Poi con l’aiuto di un coppa pasta ricavate tanti dischi di pasta frolla.
La dimensione classica degli occhi di bue è di circa 10 cm di diametro ma è possibile realizzarli della dimensione che più preferite.
Disponete i dischi di pasta frolla all’interno di una leccarda rivestita di carta forno e solo dopo averli posizionati sulla teglia ritagliate la parte centrale con l’aiuto di un coppa pasta di dimensioni più piccole, circa 4-5 cm di diametro ( se coppate il centro di ogni disco prima di posizionarli sulla leccarda, quando andrete a sollevarli dal tavolo di lavoro, rischierete di romperli ).
Gli occhi di bue si assemblano utilizzando un biscotto intero ( quindi senza foro centrale ) e un biscotto con il foro al centro sovrapposto al primo, quindi solo metà dei biscotti dovranno presentare il foro centrale.
Riponete le teglie con i biscotti in frigo prima di cuocerli per almeno 10 minuti.
Infornate i biscotti per circa 12 – 15 minuti. Devono dorare leggermente sul fondo ( dovete sfornarli che sembreranno ancora crudi ).
Una volta cotti attendete che si raffreddino prima di trasferirli su un piatto da portata, da caldi saranno molto fragili e quindi facilmente si romperanno.
Se volete potete spolverare con lo zucchero a velo solo i biscotti con il foro centrale prima di sovrapporli, oppure decorarli con il cioccolato fuso come in foto.
Farcite i biscotti che andranno a costituire la base degli occhi di bue con un cucchiaino abbondante di Nutella ( potete farcirli anche con la marmellata che preferite ).
Assemblate gli occhi di bue poggiando e pressando leggermente il biscotto con il foro sopra il biscotto farcito.
Precedente COME SCEGLIERE LA MISURA DELLO STAMPO PER DOLCI: Successivo PREPARANDO UN PO DI DOLCI.......

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.