CIAMBELLE SOFFICISSIME:

Le Ciambelle…..soffici, profumate, morbide e golose……da servire a colazione, merenda o in qualsiasi momento della giornata. 

Se vi va seguitemi anche qui:
Gruppo Facebook: Dolci Creazioni
Pagina Facebook: Le Dolci Creazioni di Antonio

Instagram: ledolcicreazionidiantonio
Ingredienti: ( Per 15 grandi ciambelle – Per 30 piccole ciambelle )
300 gr di farina Manitoba
300 gr di farina “00”
250 ml di latte
20 gr di lievito di birra fresco
80 gr di zucchero semolato
80 gr di olio di semi di girasole
2 uova a temperatura ambiente
70 gr di fecola di patate
1 bustina di vanillina
La buccia grattugiata di 1 arancia
Q. b. di olio di semi di girasole per friggere
Q. b. di zucchero semolato per cospargere
Procedimento:
Riscaldate leggermente il latte e fateci sciogliere all’interno il lievito di birra.
In una ciotola capiente versate il latte con il lievito di birra sciolto.
Aggiungete lo zucchero, l’olio di semi, le uova e la bustina di vanillina, la scorza grattugiata di un’arancia e mescolate il tutto con una frusta a mano per amalgamare tutti gli ingredienti.
Quindi aggiungete la fecola di patate e amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno.
Setacciate assieme la farina Manitoba e la farina “00”.
A questo punto iniziate ad incorporare le due farine un pò per volta continuando a mescolare.
Quando l’impasto incomincerà a diventare più sodo, trasferitelo su un piano di lavoro infarinato.
Continuate ad aggiungere le farine sempre un po per volta e impastate energicamente con le mani.
L’impasto sarà pronto quando non risulterà più appiccicoso alle mani.
Dovrete ottenere un impasto elastico ed omogeneo.
Sistematelo in una ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per almeno 1 ora in un luogo caldo ( magari in forno con lo sportello chiuso e la lucina accesa ).
Come procedere:
Trascorso il tempo di lievitazione, prendete un foglio di carta forno e ritagliate dei quadrati di 10 cm circa per lato.
Riprendete l’impasto, disponetelo su una superficie infarinata e stendetelo leggermente con le mani.
Poi con il mattarello stendetelo ad uno spessore di 1,5 cm circa.
Ora avrete bisogno di uno stampo per ciambelle ( se siete sprovvistinessuna paura….potrete utilizzare un coppapasta da 8 cm di diametro e uno più piccolo da 3 cm di diametro per fare il buco della ciambella – in alternativa si può usare un bicchiere per dare forma alla ciambella e un tappo di plastica per fare il buco al centro ).
Una volta creato tutte le ciambelle….sistematele ognuna su un quadrato di carta forno e ponetele sulla teglia.
Con l’impasto che rimane dai ritagli, impastatelo nuovamente e ricavate altre ciambelle.
Copritele con un canovaccio e fatele lievitare per circa 1 ora dovranno raddoppiare di volume ).
Quando le ciambelle risulteranno ben gonfie, friggetele in olio ben caldo ad una temperatura non oltre i 180°.
I quadrati di carta da forno vi serviranno per agevolare il trasferimento delle ciambelle nella padella con l’olio…..una volta che li girerete per far cuocere la ciambella dall’altro lato, potrete eliminare il quadrato di carta da forno.
Friggetele a fiamma non troppo alta prima da un lato e poi dall’altro.
Basteranno 40 secondi per lato, per ottenere delle ciambelle di un bel colore dorato.
Scolate le ciambelle con una schiumarola e adagiatele senza addossarle su carta assorbente.
Una volta assorbito tutto l’olio ( non dovete pressarle mentre assorbite l’olio ma dovete farlo in modo delicato per non rovinare le ciambelle ), passatele nella ciotola contenete lo zucchero semolato, avendo cura di cospargere perfettamente entrambi i lati.
A questo punto le ciambelle sono pronte per essere gustate sia calde che fredde.
Potete cuocerle anche in forno:
Trascorso il tempo di lievitazione e quindi quando saranno raddoppiate di volume, infornate una teglia alla volta a 180° in forno statico oppure a 170° in forno ventilato, per circa 15 minuti.
Al termine della cottura spennellate le ciambelle con l’acqua, in questo modo resteranno morbide.
Infine spolveratele con lo zucchero a velo.
Consigli:
Le ciambelle fritte si possono anche farcire con crema o Nutella.
Si possono riscaldare in forno per qualche minuto per ridare fragranza.
Precedente TORTA BRASILIANA: Successivo CUPCAKE AL CIOCCOLATO:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.