Rotolo di crema pasticcera e fragole

Rotolo di crema pasticcera e fragole, è un dolce davvero invitante. Lo prepariamo abbastanza velocemente e senza troppe difficoltà.

Rotolo di crema pasticcera
Rotolo di crema pasticcera, una vera squisitezza

Ingredienti per il Rotolo di crema pasticcera

110 g di farina per dolci

110 g di zucchero semolato

5 uova

sale q.b.

mezza bustina di lievito per dolci

una fialetta di essenza di vaniglia

200 g  di fragole

zucchero al velo q.b

 

Ingredienti per la crema

300 ml di latte

100 g di zucchero semolato

40 g di fecola di patate

4 tuorli d’uova medie

la scorza di un limone grattugiata

 

Procedimento per preparare il Rotolo di crema pasticcera

Iniziamo con il preparare la crema pasticciera, scaldiamo il latte con la buccia grattugiata di un limone.

In una ciotola, sbattiamo i tuorli e lo zucchero con una frusta elettrica, quindi uniamo la fecola, mescoliamo e versiamo in un pentolino che porremo su fuoco basso.

Con una frusta manuale mescoliamo  continuamente mentre aggiungiamo, a filo, il latte caldo. Continuiamo a mescolare fino all’addensarsi della crema.

Lasciamo riposarla una ventina di minuti prima di porla in frigo.

Ora ci dedichiamo alla base del rotolo.

Separiamo i tuorli dagli albumi, montiamo a neve, con un pizzico di sale, prima gli albumi, poi sempre con una frusta elettrica, rendiamo spumosi i tuorli uniti allo zucchero semolato.

Quindi ai tuorli, aggiungiamo il lievito, l’essenza di vaniglia e, a poco la volta, la farina, mescolando sempre.

Infine uniamo gli albumi mescolando dall’alto verso il basso per non smontare il composto che dovrà risultare privo di grumi.

Stendiamo su di una teglia da forno, ricoperta di carta forno, il nostro preparato e lo poniamo in forno statico preriscaldato per 10 minuti a 180.

Lasciamolo, raffreddare e poi stendiamo su, la nostra crema pasticciera e le fragole a pezzetti.

Poi lo arrotoliamo con l’aiuto della carta forno, quindi lo decoriamo con fragole e zucchero a velo sulla superficie.

Lo lasciamo una mezz’oretta in frigo prima di servirlo.

Sarà sicuramente apprezzato per la sua leggerezza, morbidezza e delicatezza nella farcitura, ottimo per un fine pasto domenicale o per qualunque ricorrenza.

Alla prossima Giovanna

 

Seguimi nella mia pagina facebook https://www.facebook.com/latavolagolosadigio/

metti mi piace, mi trovi, anche, su  Pinterest  Google+ Linkedin

Precedente Polpettine di pasta con provola Successivo Torta con morbida crema al caffè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.