Panettone di Natale con canditi e uvetta

Panettone di Natale con canditi e uvetta, non avrà nulla da invidiare a quelli confezionati. La sua morbidezza e bontà si avvertiranno subito.

Panettone di Natale con canditi e uvetta
Panettone di Natale con canditi e uvetta

Ingredienti per il Panettone di Natale con canditi e uvetta

  • 250 g farina 00
  • 250 g farina Manitoba
  • 4 uova medie intere
  • 3 tuorli
  • 160 g zucchero
  • 60 ml di latte
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 160 g burro
  • 40 g di arancia candita
  • 40 g di cedro
  • 80 g di uva passita
  • 5 g di sale
  • la scorza di un limone
  • la scorza di una arancia
  • 1 fialetta di essenza di vaniglia

 

Procedimento

Oggi vi voglio consigliare una ricetta lunga ma che vi consentirà di realizzare il panettone nelle vostre case.

Iniziamo con mettere in ammollo l’uva passa  per ammorbidirla, quindi sciogliamo il lievito in una ciotola.

Da questo abbiamo tolto 2 grammi che serviranno in seguito. Ora uniamo latte intiepidito e un cucchiaino di zucchero.

In un’altra scodella capiente misceliamo bene le due farine. Quindi adesso possiamo procedere in tre fasi.

Prima fase. Preleviamo 100 g di farina dalla scodella e aggiungiamo il lievito sciolto, poi impastiamo fino a creare un composto omogeneo.

Lo mettiamo a lievitare, sigillando la ciotola con pellicola trasparente, coperto da un canovaccio per un’ora in forno spento.

Seconda fase. Aggiungiamo all’impasto lievitato, 180 g della farina miscelata, 2 uova,60 g di burro ammorbidito.

Poi 60 g di zucchero e i 2 g di lievito rimanenti. Impastiamo e formiamo un impasto liscio, non appiccicaticcio.

Lo poniamo a lievitare in una ciotola ricoperta di pellicola trasparente, coperto da un canovaccio per c 2 ore in forno spento.

Terza fase. Adesso al secondo impasto andiamo ad aggiungere 220 g della farina miscelata, 100 g di burro ammorbidito.

Quindi 100 g di zucchero, 2 uova intere e 3 tuorli, 5 g di sale, il cedro, l’arancia candita, l’uva passita, la scorza di limone e di arancia.

Infine l’essenza di vaniglia. Ora impastiamo  fino al completo assorbimento di tutti gli ingredienti utilizzati.

Ricopriamo con la pellicola trasparente e facciamo lievitare per altre 2 ore sempre coperto da un canovaccio.

Passato il tempo, lavoriamo un po’ la pasta con le mani e la collochiamo in due stampi di carta  per panettoni da 750 g.

Li ricopriamo con due canovacci e li facciamo lievitare ancora 2 ore dopo averli posti in luogo oscurato.

Terminata questa lievitazione  lasciamo riposarli altri 15 minuti senza coprirli, incidendo una croce sulle superfici.

Adesso poniamo una noce di burro al centro, mettiamo in forno a gas statico per 1 ora, i primi 15 minuti a 200°.

Poi altri 15 minuti a 190° e l’ultima mezz’ora a 180°. Quando sara ultimata la cottura, dobbiamo utilizzare un’ultimo accorgimento.

Dopo 15 minuti, infiliamo 3 stecchini lunghi per spiedini nella base dei panettoni e li teniamo appesi capovolti per 8/10 ore.

In questo modo l’umidità presente si distribuirà per tutto il panettone rendendolo morbido per molto più tempo.

Avremo così realizzato il nostro panettone in casa e vi garantisco che sarà una gran bella soddisfazione.

Se vi farà piacere, potrete inviarmi le foto dei vostri risultati. Le posterò molto volentieri nella mia pagina.

Alla prossima Giovanna e Buon Natale a tutti.

 

 

Seguimi nella mia pagina facebook https://www.facebook.com/latavolagolosadigio/

Precedente Biscotti rustici da inzuppo soffici Successivo Mousse cappuccino al cucchiaio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.