Pandoro soffice senza sfogliatura

Pandoro soffice senza sfogliatura, un dolce natalizio che sarà una soddisfazione prepararlo in casa. Le difficoltà sono ridotte al minimo.

Pandoro soffice senza sfogliatura
Pandoro soffice senza sfogliatura

Ingredienti per il Pandoro soffice senza sfogliatura

Per la biga

  • 65 g farina Manitoba
  • 33 ml acqua
  • 15 g lievito di birra

 

Per il primo impasto

  • 120 g farina Manitoba
  • 30 g zucchero
  • 2 uova medie intere

 

Per il secondo impasto

  • 250 g farina Manitoba
  • 130 g zucchero
  • 185 g burro
  • 15 g miele
  • 3 uova intere+un tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di un limone grattugiato

 

 

 

Decorazione

  • zucchero a velo q.b.

 

Procedimento

Oggi vi voglio consigliare una ricetta che permette di preparare il pandoro senza il procedimento della sfogliatura.

In questa maniera semplifichiamo tutte le operazioni rendendo molta più rapida tutta la sua preparazione.

Iniziamo col preparare la biga o lievitino, sciogliendo il lievito di birra nell’acqua intiepidita, quindi aggiungiamo la farina.

Impastiamo e formiamo un panetto morbido che mettiamo a lievitare in una ciotola ricoperta di pellicola per un’ora.

Passata l’ora, facciamo il primo impasto, versando la biga in un’impastatrice, uniamo la farina, lo zucchero.

Quindi le due uova e l’azioniamo per 15 minuti. Poi con il composto formiamo un panetto che poniamo in una ciotola.

La ricopriamo con pellicola trasparente e un canovaccio lo facciamo lievitare per un’ora in forno spento.

Passato il tempo, facciamo il secondo impasto, versando il composto nell’impastatrice e unendo la farina Manitoba.

Poi lo zucchero, miele, la vanillina, la scorza di limone, le uova+il tuorlo, quindi azioniamo la macchina.

Quando sono amalgamati tutti gli ingredienti, uniamo il burro a tocchetti mescolando ancora con l’impastatrice per 10 minuti.

Imburriamo lo stampo per pandoro e poniamo il composto all’interno, adagiandolo delicatamente sul fondo.

Quindi lo ricopriamo con pellicola trasparente e un canovaccio e lo poniamo a lievitare per 3 ore in forno spento.

Al termine lo cuociamo in forno a gas a 170° per circa 30 minuti, quindi lo lasciamo riposare 30 minuti prima di estrarlo.

Tolto dallo stampo lo cospargiamo di zucchero a velo e potremo goderci questo splendido dolce che tutti apprezzano.

Se vi farà piacere, potrete inviarmi le foto dei vostri risultati. Le posterò molto volentieri nella mia pagina.

Alla prossima Giovanna

 

 

Seguimi nella mia pagina facebook https://www.facebook.com/latavolagolosadigio/

 

Precedente Roccocò dolci napoletani morbidi Successivo Crostata cappuccino golosissima

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.