Bombe alla crema pasticcera e limone

Bombe alla crema pasticcera e limone, sono dolci di una bontà unica. Non si finirebbe mai di gustarli con tutto il loro ripieno.

Bombe alla crema pasticcera e limone
Bombe alla crema pasticcera e limone

Ingredienti per le Bombe alla crema pasticcera e limone

Dosi per 16 Bombe

  • 350 farina Manitoba
  • 125 ml di latte
  • 2 uova medie
  • 25 g zucchero semolato
  • 30 g burro
  • un cubetto di lievito
  • la buccia grattugiata di un limone
  • olio di semi di arachidi q.b.

 

  • Per la crema pasticcera
  • 400 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 90 g di zucchero semolato
  • 30 g di fecola di patate
  • la scorza di un limone

 

Procedimento

Iniziamo con il preparare la crema pasticcera. Scaldiamo il latte unendo  la buccia grattugiata di un limone.

In una ciotola, con una frusta elettrica, sbattiamo i tuorli con lo zucchero. Quindi uniamo la fecola di patate.

Mescoliamo e versiamo in un pentolino che poniamo su fuoco basso, con una frusta manuale giriamo continuamente.

Quindi aggiungiamo a filo il latte riscaldato. Continuiamo a mescolare fino a quando la crema si addensa.

Lasciamo raffreddarla una ventina di minuti prima di porla in frigo. Adesso passiamo a preparare l’impasto.

Sciogliamo il lievito nel latte intiepidito. Aggiungendo  un cucchiaino di zucchero. Fino a quando si forma  una schiuma.

Quindi in una ciotola mettiamo la farina, le uova, il burro sciolto, lo zucchero, la buccia grattugiata di un limone, il latte con il lievito.

Impastiamo su di una spianatoia fino a formare un panetto. Sulla superficie facciamo uno spacco a croce.

Quindi lo poniamo a lievitare per circa un’ora in una ciotola ricoperta di pellicola trasparente in forno spento.

Passata l’ora, dividiamo il panetto in 16 parti uguali, di circa 50 g e con le mani formiamo delle palline uguali.

Le poniamo a lievitare per un’altra ora, ricoprendole con un canovaccio. Al termine, friggiamo in olio di semi di girasoli.

Dobbiamo stare attenti di rigirare i nostri bomboloni facendoli dorare da entrambi i lati. Poi li facciamo decantare su carta assorbente.

Subito dopo, ancora caldi, li ripassiamo in una ciotola con zucchero semolato, ricoprendo tutta la superficie.

Aspettiamo che siano raffreddati prima di tagliarli a mo’ di panino. Quindi li farciamo con abbondante crema.

Gustarli, saranno tra i momenti più piacevoli della giornata che non si dimenticheranno tanto facilmente.

Se vi farà piacere, potrete inviarmi le foto dei vostri risultati. Le posterò molto volentieri nella mia pagina.

Alla prossima Giovanna

 

Seguimi nella mia pagina facebook https://www.facebook.com/latavolagolosadigio/

Precedente Torta casareccia con lievito istantaneo Successivo Girelle morbide in pasta frolla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.