mc5WOqfMaYeami5rSCIVjiXr2jJpbtnfFqkxQs9J85s

Ricetta: Rejuvelac fatto in casa

  Questa è una Ricetta: Rejuvelac fatto in casa con i semi di farro, ma voi potete usare quelli che preferite, e non dimenticate che i semi germogliati possono essere usati per le vostre buone e nutrienti insalate.

Il Rejuvelac è una bevanda ricca di vitamine del gruppo B, C, E, K, di acido latticoproteine, fosfati.e enzimi, fa molto bene alla digestione e aiuta l’assimilazione di organismi benefici.

E’ un’ottima bevanda che depura l’organismo dalle tossine; può essere usato come starter, cioè una cultura batterica che da il via alla fermentazione, per preparare formaggi vegani fatti in casa e creme spalmabili a base di verdure.

Io solitamente uso fare quello a base di farro, anche perchè mi piacciono molto i germogli di farro nell’insalata.

Ingredienti

  • 100 g di un cereale integrale a scelta (riso, farro, orzo, grano, avena, miglio, quinoa)
  • 1 l di acqua

Preparazione

  1. Qui ho usato il farro.
  2. Mettere il cereale a mollo in acqua pura, al riparo dalla  luce diretta del sole, a temperatura ambiente, in un vasetto chiuso con una garza per 12 ore.
  3. Sciacquare i chicchi  e scolare. Fare questa operazione un paio di volte al giorno
  4. I chicchi germoglieranno nel giro di 5  giorni a seconda della temperatura e del cereale.
  5. Mettere il cereale germogliato in 1 l d’acqua ed attendere circa 24 h che l’acqua diventi leggermente torbida e che inizino a formarsi delle bollicine, sintomo che sta avvenendo la fermentazione. In queste 24 ore potete togliere la schiumetta che si forma.
  6. alla fine delle 24 ore dovrete filtrare il liquido, mettetelo in una bottiglia e tenetelo in frigo.
  7. Si conserva in frigorifero per una quindicina di giorni