Spaghetti alla San Giovannino

Gli spaghetti alla San Giovannino sono un primo piatto saporito e facilissimo da preparare, tipico della regione Puglia. Il nome autentico è in dialetto, “Spaghetti alla San Giuannid”! Provate ad immaginare un connubio perfetto tra ingredienti di ottima qualità: pomodorini datterini, olive del contadino e capperi curati e preparati in casa….E i nostri tanto amati spaghetti, che ben si sposano con questo condimento. Un primo piatto che potete preparare anche all’ultimo momento, che vi può salvare quando all’improvviso si presentano amici a cena. Nel passato, i contadini pugliesi usavano preparare questi gustosi spaghetti alla Vigilia della festa di San Giovanni, il 24 giugno. Sono di una bontà unica e ora vi spiego come prepararli!

Spaghetti alla San Giovannino ricetta
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti
  • 400 g Pomodorini datterini
  • 100 g Olive nere denocciolate
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 Peperoncino
  • 6 cucchiai Olio di oliva
  • 30 g Capperi sott'aceto
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavate per bene i pomodorini, il peperoncino fresco e pelate lo spicchio d’aglio. Sciacquate leggermente i capperi per eliminare leggermente il gusto dell’aceto e il sale.

  2. Versate l’olio di oliva in una padella, aggiungete lo spicchio d’aglio e il peperoncino spezzettato, fate soffriggere il tutto per 5 minuti a fuoco vivace.

  3. Aggiungete i pomodorini datterini spezzettati, le olive nere denocciolate, i capperi e un pizzico di sale; fate cuocere per 10 minuti sempre a fuoco vivace.

  4. Nel frattempo portate a bollore l’acqua in una pentola, aggiungete il sale, gli spaghetti e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

  5. Scolate gli spaghetti al dente, versateli nella padella con il condimento ed amalgamate per bene. Servite gli spaghetti alla San Giovannino caldi!

  6. Spaghetti alla San Giovannino

Note

  • Vi consiglio di salare davvero poco il condimento; le olive e i capperi danno già il giusto sapore a questo piatto;
  • in Puglia alcuni amano insaporire questo piatto con qualche cucchiaiata di pecorino e con qualche filetto di alici sott’olio; io preferisco la versione senza formaggio e senza alici ma voi potete tranquillamente osare!
  • Volete preparare questi gustosi spaghetti la Vigilia dell’Immacolata o di Natale, come facevano i contadini di un tempo? Vi consiglio di accompagnarli con un altro piatto della cucina pugliese, le buonissime pettole! Trovate la ricetta QUI

© 2017 – 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Torta all'arancia Successivo Focaccia della Vigilia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.