Pizza margherita ai semi di papavero

La pizza margherita fatta in casa è davvero di una bontà unica ma, se nell’impasto della pizza ci aggiungiamo le patate e i semi di papavero, diventa ancora più buona! La sofficità di questa pizza, unita all’originalità della presenza dei semi, dà vita ad una delle pizze più appetitose mai mangiate prima! In casa mia i semi non mancano mai: quelli di girasole, di zucca, di sesamo, di papavero. In particolare, questi ultimi li utilizzo spesso nell’impasto del pane. Per questo ho provato ad utilizzarli anche per la pizza. I semi di papavero sono ricchissimi di calcio e vitamina E, inoltre hanno un effetto calmante. I semi di papavero sono anche ricchissimi di proteine, omega 6 e manganese. E poi sono buoni, conferiscono al pane, alla pizza e ai prodotti da forno un gusto davvero unico e particolare! Ed ora vediamo assieme come preparare questa buonissima e originale pizza margherita!

Pizza margherita ricetta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10+120 lievitazione minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    3 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina
  • 250 g Patate (Oppure 40 grammi di fiocchi di patate)
  • 350 ml Acqua
  • 10 g Sale
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • q.b. Olio di oliva (Per la teglia)
  • 4 cucchiai Semi di papavero
  • 1/2 bustina Lievito di birra secco
  • 500 g Polpa di pomodoro
  • 4 Mozzarelle
  • q.b. Origano
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Prima di tutto lavate e pelate le patate. Fatele cuocere a vapore o fatele bollire fino a quando risulteranno morbide, passatele allo schiacciapatate. In alternativa, se non avete voglia di lessare o cuocere le patate, utilizzate i fiocchi di patate.

  2. In una ciotola setacciate la farina, aggiungete le patate o i fiocchi, il lievito, i semi di papavero, il sale, i due cucchiai di olio di oliva e l’acqua tiepida. Amalgamate per bene sbattendo l’impasto con le mani. Non vi preoccupate se non risulterà omogeneo, essendo un impasto molto idratato, non può essere impastato normalmente. Coprite la ciotola con un canovaccio umido e fate lievitare per 2 ore.

  3. Riprendete l’impasto e sbattete ancora per qualche minuto. Oliate due teglie da forno rotonde di circa 24 cm, dividete l’impasto in due parti uguali e stendetele nelle due teglie. Aiutatevi bagnandovi le mani e aggiungendo ancora un pò d’olio sulla superficie delle pizze.

  4. Condite le due pizze con la polpa di pomodoro, salate e pepate a piacere, aggiungete l’origano.

  5. Preriscaldate il forno a 230° per 10 minuti. Mettete le teglie nel forno e fate cuocere le pizze per 10 minuti.

  6. Nel frattempo tritate le mozzarelle. Tirate fuori le due teglie e aggiungete la mozzarella. Fate cuocere per altri 10 minuti. Servite le pizze calde!

  7. Pizza margherita con semi di papavero
  8. Pizza margherita

Note

  • Come sempre, vi consiglio di attenervi alle istruzioni e temperature del vostro forno di casa per la cottura delle pizze;
  • vi consiglio di provare anche la pizza cotta in padella, facile e veloce, la cui ricetta trovate QUI

© 2018, Paola. All rights reserved.

Pizze

Informazioni su Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Viola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Precedente Crostata di ricotta Successivo Come condire i pomodori secchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.