Pesto di rucola

Il pesto di rucola è un condimento davvero delizioso! Vi conquisterà per la sua velocità di esecuzione e gusto, leggermente pungente ma allo stesso tempo delicato!  Si prepara con rucola fresca, olio extravergine di oliva, grana padano e pinoli che, frullati insieme a crudo, in pochi minuti vi permetterà di ottenere una salsa cremosa e saporita perfetta per condire la pasta, sia calda che fredda!  Ideale da gustare su bruschette, pane fresco o tartine! Una salsa alla rucola ottima per accompagnare secondi piatti, uova, formaggi oppure per farcire pizze, focacce e panini! Il pesto alla rucola si conserva in frigo per una settimana circa ma potete anche prepararlo in quantità e congelarlo per ogni occasione! Pronti allora per preparare con me questo gustoso pesto? Seguitemi in cucina e vediamo assieme come fare!
Se cercate altre ricette di pesto diverso dal classico PESTO DI BASILICO, vi consiglio di provare il mio PESTO DI AVOCADO, PESTO DI SEDANO e PESTO DI ZUCCHINE.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Pesto di rucola ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il pesto di rucola

75 g di rucola fresca
20 g di pinoli
1 spicchio d’aglio
50 ml di olio extravergine di oliva
25 g di grana grattugiato
q.b. di sale

Cosa ci serve

1 Frullatore
1 Canovaccio

Procedimento per il pesto di rucola

Lavate per bene la rucola fresca e asciugatela con un canovaccio pulito. Mettete la rucola in un frullatore con i pinoli, il formaggio, l’olio di oliva, il sale e lo spicchio d’aglio. Frullate per qualche secondo e il nostro pesto di rucola sarà pronto per essere gustato!

Pesto di rucola fasi
Pesto di rucola fasi.

Note

– Il pesto di rucola si conserva in frigo per una settimana, può essere congelato.

– Al posto dei pinoli, potete aggiungere noci o mandorle.

– Le dosi di questa ricetta bastano per 200 grammi di pasta.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.