Panfocaccia friarielli e provola

Oggi vi propongo la ricetta del panfocaccia friarielli e provola, una vera bontà! L’ impasto è di una morbidezza incredibile e l’ho farcito con friarielli e provola, inutile dire che ha riscosso un successone! Ideale da tagliare a fette e servire tra gli antipasti e nei buffet. Si può servire caldo ma vi posso assicurare che anche a temperatura ambiente è buonissimo, si può quindi preparare anche il giorno prima. Naturalmente, se volete la provola bella filante, dovrete riscaldarlo un po’ nel forno. Volete preparare con me questo gustoso e saporito panfocaccia con provola e friarielli? Seguitemi in cucina e vediamo assieme come fare!
E se non tutti i vostri ospiti gradiscono i friarielli? Per loro preparate il PANFOCACCIA ALLA PIZZAIOLA!


Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Panfocaccia friarielli e provola ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il panfocaccia friarielli e provola

Per l’impasto del panfocaccia

550 g di farina 0
150 ml di latte intero o parzialmente scremato
150 g di acqua tiepida
100 ml di olio di oliva
1 cubetto di lievito fresco (o una bustina di lievito secco)
1 cucchiaino di zucchero (anche di canna)
10 g di sale
q.b. di latte (per spennellare il panfocaccia)

Per la farcitura

400 g di friarielli cotti
200 g di provola
q.b. di olio di oliva
q.b. di sale
q.b. di pepe

Cosa ci serve

1 Ciotola
1 Leccarda
Carta forno
1 Pellicola per alimenti
1 Mattarello
1 Pennello

Procedimento per il panfocaccia friarielli e provola

Prima di tutto preparate l’impasto. In una ciotola, aggiungete il latte, l’olio di oliva, lo zucchero e l’acqua. Aggiungete il lievito e scioglietelo nei liquidi.

Aggiungete a poco a poco la farina setacciata e il sale. Impastate per bene, formate un panetto liscio ed omogeneo. Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e fate lievitare in luogo caldo per almeno 1 ora e mezza, fino al raddoppio.

Adagiate la carta forno ben infarinata su un piano di lavoro, mettete sopra l’impasto e stendetelo con il mattarello dandogli la forma di un rettangolo.

Farcite il panfocaccia lasciando liberi 4 cm dal bordo; aggiungete quindi i friarielli e la provola tagliata a fette. Oliate leggermente, aggiustate di sale e aggiungete il pepe.

Arrotolate il panfocaccia su se stesso aiutandovi con la carta da forno e adagiatelo sulla leccarda del forno o su una teglia.

Fate riposare il panfocaccia per 30 minuti e spennellatelo con il latte. Cuocete il panfocaccia in forno statico preriscaldato, a 180° per 40 minuti circa, fino a quando risulterà bello dorato in superficie.

Servitelo bello caldo e filante ma è buono anche a temperatura ambiente!

Panfocaccia friarielli e provola fasi

Note

– Io ho utilizzato i friarielli già pronti, quelli che arrivano direttamente dalla Campania nei barattoli DI vetro. Se non li trovate non preoccupatevi, potete sostituirli con uguale quantità di spinaci o bietole. Tenete presente che, per ottenere 400 grammi di spinaci o bietole cotti, ne dovete acquistare 600 grammi crudi; eliminando poi la parte non edibile ne dovreste ottenere circa 500 grammi e quindi 400 grammi da cotti.

  • Come sempre, vi consiglio di attenervi alle istruzioni e temperature del vostro forno di casa per la cottura, non dimenticate che ogni forno si comporta a modo suo!
4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.