Linguine alla carbonara, ricetta vegan

Linguine alla carbonaraLe linguine alla carbonara vegan???? Così esordì mesi fa il migliore amico di mio marito, quando si presentò ad una cenetta organizzata anche per amici vegani. Non vi sto a spiegare come si presentava l’espressione del suo viso: tra lo stupito e lo schifato. E poi ricordo che mi disse, ti prego…non chiamarla carbonara…è un insulto alla cucina italiana! Ma, purtroppo per lui, non l’aveva ancora assaggiata. Infatti, dopo aver ingurgitato in un battibaleno due piatti e mezzo di pasta, mi chiese scusa e promise e ripromise di non farlo mai più! Mai giudicare un piatto solo dal nome, ricordatevelo! Ok, questo piatto sarà anche per vegani, ma perchè non presentarlo anche a mangiatori di carne che, almeno per una sera, hanno voglia di cambiare menù? E come non ricordare le tantissime persone che hanno il colesterolo alto e hanno comunque voglia di mangiarsi un bel piatto di pasta che gli ricordi la tanto amata carbonara? Seguitemi allora nella ricetta e, parola mia, stupirete tutti!

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di linguine ( o altra pasta a scelta )
100 gr di zucchine
100 gr di tofu affumicato
1 cucchiaino di curry
120 gr di olio di semi di girasole bio
80 gr di latte di soia o di avena
timo q.b. ( facoltativo )
sale q.b.
pepe q.b.
olio di oliva q.b.

 

Procedimento per la preparazione delle nostre linguine alla carbonara vegan:

In una pentola cuocete le linguine per il tempo indicato sulla confezione, meglio scolarle un pò al dente. Nel frattempo, versate dell’olio in una padella e soffriggete le zucchine per 10 minuti, zucchine naturalmente lavate e tagliate a rondelle sottili. Aggiungete il tofu spezzettato e cuocete per altri 10 minuti. Salate e pepate a piacere e aggiungete il curry, amalgamate per bene il tutto. In un mixer inserite l’olio di semi e il latte, frullate fino ad ottenere una cremina densa, ecco preparata la panna di soia o di avena, salate e pepate a piacere. Scolate le linguine e versatele nella padella con le zucchine e il tofu, amalgamate per bene la pasta al condimento, aggiungete la panna di soia o di avena e amalgamate ancora. Servite le linguine calde, aggiungendo a piacere un pò di timo.

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

© 2016 – 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Cornetti di pan brioche Successivo Bocconcini di soia con zucchine e curry

18 commenti su “Linguine alla carbonara, ricetta vegan

  1. ivana il said:

    Il piatto sarà sicuramente buono, ed anche di più, ma ricordiamoci che il nome Carbonara ha una sua origine e ingredienti unici cosa che qui non ci sono. Scusa la mia franchezza ma il nome del piatto non mi sembra appropriato.

    • Nessuno vuole togliere nulla alla tradizione, ci manherebbe. Lo scopo vuole essere solo quello di trovare alternative vegetariane e vegane quando arrivano ospiti che non mangiano nè pancetta, nè formaggio e nè uova. Il nome sarà anche non appropriato ma io non ho inventato un piatto, ho preparato un’alternativa al piatto. Se clicchi su google troverai infinite versione della carbonara, sia vegan sia vegetariana, alternative. Anche in siti famosi e cliccatissimi. Ben venga la cucina alternativa senza crudeltà. E te lo dice una non vegetariana e non vegana.

  2. Quando uso ingredienti alternativi, lo dico sempre dopo che l’hanno assaggiato, proprio per evitare facce schifate e pregiudizi stupidi 🙂 ..bel piatto!

  3. Sicuramente si capiva dal titolo che doveva essere un alternativa, ora con tutte le ricette lo si fa , per dare la possibilità a chi non può mangiare determinati ingredienti. Almeno gli lasciamo il nome visto che non potranno assaggiare mai l’originale! Penso che sia una bella idea 😉

  4. ben detto cara, mai fermarsi alle apparenze ma guardare oltre. Il tuo amico ha avuto il coraggio di ammettere e chiedere scusa, cosa non da tutti e poco frequente in questo periodo. Posso dire da non vegetariana e non vegana, che spesso mi diverto a preparare piatti con ingredienti “particolari” anche solo per il gusto di assaporare i vari prodotti esistenti. Complimenti ancora perchè mi hai incuriosita a provare a riprodurre questo primo

  5. Da Romana la carbonara e la carbonara ma io sono apertissima anche alle innovazioni quindi ti assicuro che provero la tua versione, impazzisco per le ricette che aprono le porte alle nuove idee e che arricchiscono la cucina, complimenti !!

  6. frittomistoblog il said:

    mi sembra un piatto molto molto invitante che nulla ha a che invidiare al classico sapore della carbonara: anzi molto adatto per la stagione calda.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.