Cocule di patate, ricetta salentina

Cocule di patate salentineLe cocule, o polpette di patate, sono un piatto tipico del Salento. Di solito vengono preparate nel periodo pasquale, ma essendo un piatto facile, veloce e leggero, viene preparato anche in altri periodi dell’anno. Ho assaggiato queste polpette deliziose durante una gita nel Salento, a Gallipoli, a casa della mamma di una nostra amica. La signora Lucrezia gentilmente mi ha donato la ricetta e ve la passo molto volentieri. Saporite, facilissime da preparare e veloci, rappresentano un gustoso secondo piatto, adatto anche a vegetariani. La presenza delle patate, quindi di carboidrati, fa di questo piatto anche un pasto unico completo, potete accompagnarlo da una semplice insalata di stagione.

Ingredienti per circa 15 cocule:

500 grammi di patate lessate e sbucciate
1 uovo intero
100 gr di parmigiano reggiano
50 gr di pecorino sardo o romano
prezzemolo tritato
sale
pepe
olio di olia q.b.
1 barattolo di pelati
basilico
1 spicchio d’aglio
1 scalogno

Procedimento:

Schiacciate ogni patata lessa con l’apposito attrezzo e mettete la purea in una ciotola.

Aggiungete l’uovo intero, il parmigiano, il pecorino, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe.

Impastate per bene tutti gli ingredienti, formate le cocule, cioè le polpette bagnandovi le mani continuamente; in questo modo le polpette verranno perfette e non si sfalderanno durante la cottura.

Nel frattempo preparate il sughetto. Versate abbondante olio di oliva in una pentola e soffriggete l’aglio e lo scalogno tritati. Aggiungete i pomodori pelati, il basilico e il sale. Cuocete il sughetto per 15 minuti.

In una pentola di terracotta versate metà del sughetto. Adagiate le cocule nella pentola di coccio, una accanto all’altra. Versate il sugo rimasto che deve coprire le cocule a metà. Aggiungete altro parmigiano sulle polpette e cuocetele in forno a 180° per 25 minuti.

Servitele calde, accompagnate da insalata di stagione e pane fresco appena fatto.

Salva

© 2016 – 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Peperoni dolci al burro di Carlen der Siuri Successivo Parmigiana di melanzane light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.