Ciambelle soffici senza patate e uova

Queste ciambelle soffici senza patate e uova dovete assolutamente provarle! La ricetta che vi propongo è davvero buonissima e diversa dal solito! Chi lo dice che gli intolleranti alle uova, oppure chi segue una dieta vegan, non possa gustarsi delle ottime ciambelline soffici soffici? Infatti se sostituite il latte vaccino con latte vegetale, potrete preparare anche delle deliziose ciambelle vegan. E non dovete nemmeno lessare le patate prima, perchè in questa ricetta non si usano! Ideali da preparare tra i dolci di Carnevale, porteranno dolcezza e allegria in tavola ma naturalmente sono buone tutto l’anno! Ottime da gustare a merenda o a colazione, provatele inzuppate nel caffellatte, vi conquisteranno! Quando ho letto la ricetta su una rivista, sono rimasta sinceramente basita perchè mi sono chiesta come potevano essere così perfette e così buone senza gli ingredienti principali. Ho provato a farle e sono rimasta sbalordita dalla loro sofficità e bontà. Allora vi passo volentieri la ricetta, approvata da tutta la famiglia! Volete preparare anche voi delle ciambelle soffici di Carnevale ma senza uova e patate? Seguitemi in cucina e prepariamole assieme!
Se cercate altre ricette di dolci di Carnevale, vi consiglio di provare anche i miei TORTELLI ALL’UVETTA, le CIAMBELLE ALLA CANNELLA, le CASTAGNOLE ALLO YOGURT SENZA UOVA e le CASTAGNOLE AL LIMONE.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Ciambelle soffici senza patate e uova ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

230 g di farina 00 o tipo 1
30 g di fecola di patate
40 g di zucchero
15 g di lievito di birra fresco
30 ml di olio extravergine di oliva
150 ml di latte parzialmente scremato (o latte vegetale)
1 pizzico di sale
Buccia grattugiata di 1 limone
q.b. di olio di semi di arachide (per la frittura)
q.b. di zucchero a velo (per la decorazione)

Cosa ci serve per le ciambelle soffici senza patate

1 Ciotola
1 Canovaccio
1 Coppapasta da 8 cm
1 Cucchiaio di legno
1 Padella per frittura
1 Schiumarola
1 Forchetta
1 Spianatoia
Carta assorbente
1 Coltello

Procedimento per le ciambelle soffici senza patate

Versate in una ciotola il latte caldo ma non bollente. Fate sciogliere il lievito di birra nel latte ed aggiungete l’olio, mescolate con una forchetta.

Aggiungete lo zucchero, la farina setacciata con la fecola, un pizzico di sale e la buccia grattugiata di 1 limone.

Cominciate ad impastare nella ciotola e poi continuate sulla spianatoia, dovete impastare per almeno 5 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ed omogeneo.

Rimettete l’impasto nella ciotola, fate un taglio a croce sulla superficie e copritelo con un canovaccio pulito, fate lievitare l’impasto per almeno 2 ore, in un luogo caldo.

Infarinate la spianatoia e allargate l’impasto con le dita. Allargatelo bene. Se volete, usate il mattarello, cercate di non infarinare molto l’impasto.

Con un coppapasta formate delle ciambelle e con la base di un cucchiaio di legno create il buco al centro. Fate riposare le ciambelle sulla spianatoia ancora 20 minuti.

Versate l’olio di arachide in una padella per fritture e fatelo scaldare; l’olio è pronto quando, immergendo la base del cucchiaio di legno, si formerà della schiumetta intorno. Friggete poche ciambelle per volta, girandole con una forchetta, fino a dorarle da entrambi i lati.

Scolatele con una schiumarola e adagiatele su carta assorbente da cucina affinchè perdano l’olio in eccesso.

Spolverizzate le ciambelle con lo zucchero a velo e servitele al momento! Ricordate che sono eccezionali appena fatte!

Ciambelle soffici senza patate fasi

Note

– Se preferite, passate le ciambelle nello zucchero semolato appena fritte.

– Il latte vegetale, di soia, mandorle, avena, ecc. lo trovate nelle erboristerie, nei supermercati e nei negozi di alimentazione biologica. Se non siete intolleranti al lattosio o non seguite una dieta vegana, utilizzate tranquillamente il latte vaccino.

– Al posto del lievito di birra fresco, potete utilizzare 5 grammi di quello secco.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.