Ciambella di Pasqua con gelatina di albicocche

La ciambella di Pasqua è un dolce tipico di questa festa, buono e coloratissimo. Più che ad una ciambella, il suo gusto e la sua consistenza assomigliano a quelli di una colomba pasquale, leggermente meno morbida. Ideale da presentare dopo il pranzo di Pasqua oppure ideale da servire per allietare la colazione del giorno di Pasqua. Una vera delizia da pucciare nel latte e caffè! A noi in famiglia piace tantissimo e non manca mai sulla nostra tavola pasquale. È deliziosa, profumatissima e ha un sapore davvero unico! Non contiene molto zucchero rispetto alla quantità di farina ma il sapore è addolcito dalla gelatina di albicocche all’esterno! Curiosi? Allora seguitemi nella preparazione di questa primaverile ricetta!

Ciambella di Pasqua ricetta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 150 g Zucchero
  • 100 g Burro
  • 3 Uova
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 80 ml Latte
  • 4 cucchiai Gelatina (di albicocche)
  • 6 cucchiai Confettini colorati
  • 1 Scorza di limone (grattugiata)
  • q.b. Ovetti colorati
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Setacciate la farina in una ciotola con il lievito, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale, aggiungete lo zucchero e il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Impastate per pochi minuti e formate un incavo al centro.

  2. Sgusciate al centro dell’impasto le uova, lavoratele un pò con la forchetta e poi amalgamate con le mani. Aggiungete il latte, poco per volta, impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Cercate di lavorare l’impasto per poco tempo per non riscaldarlo troppo.

  3. Infarinate il piano di lavoro e trasferiteci sopra l’impasto.Rotolate l’impasto formando un cilindro e sistematelo nello stampo da ciambella imburrato ed infarinato. Spennellate la ciambella con un pò di latte.

  4. Fate cuocere la ciambella di Pasqua a 170° per 50 minuti. Fatela raffreddare prima di toglierla dallo stampo e capovolgetela su un piatto da portata.

  5. Scaldate la gelatina di albicocche sul fornello a fuoco basso, quindi spennellatela su tutta la superficie della ciambella. Cospargetela di confettini colorati, cercando di rivestire tutto il dolce.

  6. Decorate la ciambella di Pasqua con confetti colorati, inseriteli nel buco al centro e lungo la base. Ed ecco pronta questa delizia pasquale!

Note

  • Come sempre, vi consiglio di seguire le istruzioni del vostro forno di casa per la cottura del dolce;
  • per spennellare la ciambella potete usare anche il miele al posto della gelatina di albicocche;
  • se cercate altre ricette di dolci pasquali, non potete perdervi quella delle dita degli Apostoli, trovate la ricetta QUI.

© 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Antipasti di Pasqua facili e veloci Successivo Ciambella salata con zucchine e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.