Arancini di riso

arancini di risoGli arancini di riso o supplì di riso, sono davvero buonissimi e possono essere serviti anche tra gli antipasti nelle feste di Natale. Magari fateli un pò più piccoli dei miei, che per sbrigarmi tendo sempre a farli enormi! Quando preparate un risotto, preparatene sempre un pochino in più, in modo da preparare e gustare queste delizie! Va bene un risotto al pomodoro, come quello che ho preparato io; un risotto allo zafferano oppure un risotto alle verdure. Per quanto riguarda il ripieno, potete prepararli ripieni di ragù, o con i piselli, con prosciutto o mortadella. Se non avete risotto a disposizione allora potete tranquillamente utilizzare del riso bollito in bianco e condito a piacere. Io vi presento oggi una versione facilissima e veloce! Vediamo assieme come preparare gli arancini di riso, seguitemi nella ricetta e vedrete che facilità!

Ingredienti per 4 persone:

250 grammi di risotto al pomodoro avanzato dal giorno prima
150 grammi di mozzarella
50 grammi di grana padano o parmigiano reggiano
2 uova
farina q.b. per impanare
pangrattato q.b. per impanare
sale
pepe
olio di semi di arachide per friggere

Procedimento:

Inserite il risotto avanzato in una ciotola, aggiungete la mozzarella tagliata a pezzettini, aggiungete il formaggio e 1 uovo. Assaggiate di sale prima di aggiungerne altro, perchè il risotto sarà già salato di suo. Aggiungete del pepe e impastate il composto. Se volete e non siete vegetariani, potreste anche aggiungere 100 grammi circa di prosciutto cotto o mortadella.

Formate delle palline con il composto. Ripeto, per gli antipasti di Natale fate in modo che siano delle palline 😀 e non pallone da albero come quelle che preparo io. Passate ogni palla nella farina, poi nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

Nel frattempo versate olio di semi di arachide in una padella per fritture. Quando tutti gli arancini saranno impanati, friggeteli un pò alla volta in olio bollente, ritirateli quando saranno dorati, metteteli su carta assorbente da cucina e serviteli ancora caldi!

Serviteli tra gli antipasti, oppure come secondo piatto o piatto unico, accompagnati da salsine e da insalate.

Salva

Salva

Salva

Salva

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.