Le reginette al pesto trapanese, un primo piatto semplice, veloce e preparato a crudo ma con tutti i sapori mediterranei.

pestotrap2

 

INGREDIENTI PER LE REGINETTE AL PESTO TRAPANESE

Per 4 pers.

400 gr. di pasta reginette

4 spicchi di aglio

100 gr. di mandorle pelate

Una dozzina di foglie di basilico

500 gr. di pomodori rossi ben maturi

100 ml. di buon olio evo

Sale e pepe q. b.

Pecorino o Parmigiano a piacere

PROCEDIMENTO

In un mortaio pestare gli spicchi di aglio (non sono troppi, se ne calcola uno a persona) con il basilico, le mandorle pelate e 1/2 cucchiaino di sale. Pestare finemente, versare in una ciotola e unirvi i pomodori rossi maturi spellati e triturati.

Pasta-cu-Lagghia1

Mescolare, aggiustare di sale e unire l’olio e.v.o. abbondante. Lessare le reginette, condire con il pesto e parmigiano o pecorino a piacere. La tradizione vuole che si accompagnino con patate fritte oppure con melanzane fritte.

pestotap

BUON APPETITO

CURIOSITA’

AGLIO

Alleato di: sistema immunitario, apparato cardiovascolare, intestino, apparato respiratorio
L’aglio ha una reputazione medicamentosa di tutto rispetto. Ottimo per la prevenzione di raffreddori, influenza, malattie cutanee e infallibile disinfettante per l’intestino. Uno spicchio d’aglio è serbatoio di principi attivi curativi di notevole efficacia come allicina, zolfo, vitamine del gruppo B. Ha proprietà antielmintiche contro gli ascaridi e gli ossiuri, antimucolitiche, ipotensive, espettoranti, digestive, carminative, antisettiche, ipoglicemizzanti. È stato ormai ampiamente dimostrato il ruolo di questa pianta nella regolarizzazione della colesterolemia e dei trigliceridi e nel miglioramento del rapporto tra colesterolo LDL e colesterolo HDL, cioè tra lipoproteine cattive, che favoriscono la formazione di depositi di colesterolo nelle pareti arteriose, e lipoproteine buone , ossia quelle che funzionano come minuscoli spazza-arterie, allontanando i dannosi accumuli di colesterolo. Può essere utile nelle infezioni croniche dell’apparato respiratorio e in quelle causate dalla Candida albicans. All’aglio sono riconosciute anche notevoli proprietà “piccanti”: aiuterebbe infatti a mantenere una sessualità attiva e sana, essendo un potente afrodisiaco, Si dice che l’aglio crudo lasci quel sapore che, al mattino seguente, stenderebbe qualsiasi interlocutore. In realtà, in questo caso, come in molte altre circostanze della vita, occorre saper affidarsi al proprio buon senso e non eccedere.  Un consumo moderato non può che migliorare lo stato di salute generale.

Commenti disabilitati su REGINETTE AL PESTO TRAPANESE