Le linguine alle vongole: un primo piatto di mare che è sempre gradito, Qui in versione con pomodoro.

linguvong1

INGREDIENTI PER LE LINGUINE ALLE VONGOLE

Per 4 pers.

400 gr. di pasta linguine

Un kg. di vongole

5 cucchiai di olio evo

Un ciuffo di prezzemolo

Due spicchi di aglio

Peperoncino a piacere

300 gr. di pomodori rossi maturi

Sale q. b.

PROCEDIMENTO

Mettere le vongole a bagno in acqua fredda salata per due ore a spurgare. Poi sciacquarle bene diverse volte e  farle aprire in una larga padella con coperchio in un cucchiaio di olio e uno spicchio di aglio a fuoco vivo, 2-3 min. Sgusciarle, lasciandone alcune per decorazione, filtrare il liquido e tenerlo da parte. Nella stessa padella, far soffriggere nei 4 cucchiai di olio rimasti: un po’ di prezzemolo tritato, peperoncino a piacere e lo spicchio di aglio tritato fine, unire i pomodori maturi spellati e  tritati, salare e cuocere 10 min., Aggiungere le vongole e il loro liquido filtrato, lasciar cuocere altri 5 min.  Nel frattempo si sarà lessata la pasta al dente, scolarla e farla saltare in padella con il sugo. Decorare con le vongole con il guscio. Prezzemolare servire le vostre linguine alla vongole subito.  BUON APPETITO

linguvong2

CURIOSITA’
PEPERONCINO TRINIDAD MORUGA SCORPION
Il Trinidad Moruga Scorpion è stato decretato come il peperoncino più piccante al mondo. Grande come una palla da golf, il re dei peperoncini è originario dell’isola di Trinidad e si è aggiudicato il primato facendo registrare il punteggio record di 1.4 milioni sulla scala di Scoville. Questa scala misura la piccantezza dei peperoncini in base alla quantità di capsacinoidi — l’elemento che dà la sensazione di piccante – presenti in un’unità di prodotto.
Per avere un’idea della forza devastante di un Trinidad Moruga Scorpion basti pensare che il peperoncino medio, quello normalmente utilizzato in cucina, ha una forza di 5000 Scoville. 

Il Trinidad Moruga Scorpion è così potente che la sua polvere è riuscita anche ad attraversare i guanti di lattice dei ricercatori provocando spiacevoli irritazioni.
Mangiarne uno intero significa procurarsi dei guai: non solo la classica sensazione di lingua in fiamme ma vero e proprio dolore, ammoniscono i ricercatori.
Un singolo peperoncino di questa specie è sufficiente per rendere molto piccanti tutti piatti di una famiglia per una settimana. Eppure, assicurano gli esperti, se utilizzato a piccole dosi, ha un sapore particolarmente gradevole. Provare per credere.

Commenti disabilitati su LINGUINE ALLE VONGOLE