Bastoncini di zucca e patate

La zucca, regina incontrastata dell’autunno, in compagnia delle patate, si presta anche alla preparazione di un contorno facilissimo e pratico. Inoltre, questi croccanti bastoncini possono essere anche usati come un insolito e vivace fingerfood per buffet o anche come antipasto! 😀

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Zucca gialla (da pesare senza buccia) 500 g
  • Patate (già sbucciate) 500 g
  • Sale q.b.
  • Maggiorana q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Berberè (miscela di spezie facoltativa, in alternativa usare paprika dolce) q.b.

Preparazione

  1. Sbucciare e pulire la zucca e tagliarla in bastoncini dello spessore di circa 2 cm e di una lunghezza il più possibile uniforme. Allo stesso modo sbucciare, lavare e tagliare le patate, in bastoncini spessi circa 2 cm e della stessa lunghezza dei precedenti bastoncini. Disporli in 2 teglie precedentemente preparate con carta forno. Cospargere con sale q.b. e una spolverata di aromi ed erbe aromatiche essiccate. In questa ricetta ho usato anche una miscela, detta berberè, che contiene un mix di diverse spezie. In alternativa, si possono usare paprika dolce o altre spezie a piacere. Irrorare con un filo di olio extravergine d’oliva. Se non è possibile infornare contemporaneamente le due teglie, possono anche essere infornate separatamente.  Sia i bastoncini di zucca che quelli di patate devono cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti e ancora 10 minuti sempre alla stessa temperatura, ma in modalità grill per una perfetta doratura e croccantezza! 🙂 (per non sbagliare cottura fare la prova della forchetta) Da gustare calde, ma ottime anche a temperatura ambiente! Servire ovviamente mescolando i bastoncini di zucca e patate insieme! 😀

    P.S. Se vi piace la zucca, provate anche questa ricetta!

Note

Precedente Cornetti di sfoglia alla nutella Successivo Fagottini di lonza ripieni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.