Costolette impanate al forno

Costolette di maiale al forno_ Oggi vi presento una specialità della cucina italiana, uno di quei piatti che va d’accordo con i gusti di tutti grandi e piccini, le costolette impanate cotte al forno. La considero da sempre la ricetta segreta di famiglia, ricordi legati al profumo mi riportano indietro ai momenti spensierati della gioventù. Normalmente le costolette o anche le cotolette vanno cotte con il metodo della frittura per preservare la morbidezza della carne, ma con qualche piccolo accorgimento potrete mangiar sano evitando fritture e ottenendo un piatto fantastico. Avete mai provato ad impanare con l’uovo una fettina di carne o di pollo e infornarla? Il risultato è gommosità, carne secca e poco gusto, per evitare tutto questo vi basterà lasciar marinare la carne la sera prima con gli aromi e aggiungere la giusta quantità di olio alle uova … ma non voglio perdermi in chiacchiere seguite la mia ricetta. Hai voglia di cucinare e proporre la mia sfiziosa ricetta sul tuo blog? Puoi realizzarla ma non dimenticare di incollare il link della ricetta originale nel testo!

Ingredienti per 4 persone:

4 costolette (o bistecche) di collo di maiale
300 gr di pangrattato
1 cucchiaio di parmigiano gratt.
2 cucchiai di olio evo
2 uova fresche intere
q.b. sale origano e vino rosso

Procedimento: 

Come vi dicevo bisogna lasciare la carne a marinare per almeno 10 ore, per fare questo battete la carne per renderla più sottile e conditela con sale origano olio e vino rosso, rigirate ed amalgamate bene il tutto, richiudete in un contenitore e ermetico e lasciate riposare in frigorifero (questo è uno dei passaggi fondamentali non saltatelo). Trascorso il tempo di riposo la carne si sarà ammorbidita molto e soprattutto insaporita bene, tiratela via dal frigorifero e preparate la panatura. Sbattete assieme le uova intere con i 2 cucchiai di olio evo (amalgamate bene), in un vassoio versate il pangrattato il parmigiano un pizzico di sale e se vi piace del prezzemolo tritato che dona gusto.

Passate ogni costoletta dall’uovo sbattuto fino a ricoprirle bene e subito dopo dal pangrattato, schiacciate più che potete per appiattire bene la carne e far aderire bene la panatura. Adagiate le fettine di carne (saranno diventate belle grandi) su una teglia con carta forno. Accendete il forno a 220 e lasciatelo scaldare bene. Quando avrete terminato di impanare tutte le costolette ricopritele con un filo d’olio evo ed infornate per 20 a 220°. Controllate la cottura con un taglietto sulla carne potrebbe variare a seconda dello spessore, le costolette non devono scurirsi troppo quindi sorvegliate la cottura se avete un forno troppo aggressivo. Servite in tavola accompagnando la carne con un insalata fresca di stagione. Ad ogni morso non potrete far altro che dire mmmmmmmm che buoneeeee 😀

In questa foto potete notare la morbidezza nel taglio della carne e la succosità … che aspettate? Correte a comprare le costolette di maiale per prepararle così 😀 Ah dimenticavo, è importante la scelta del taglio della carne richiedete espressamente costolette della parte del collo del maiale, saranno molto più buone morbide e con piccoli pezzettini di ossa che non disturbano affatto 😉 Altri secondi di carne.

 

Precedente Pasta ai funghi Successivo Involtini di melanzane con carne