Tartine gamberetti e zucchine

Molte volte si cercano delle preparazioni particolari per stupire i nostri ospiti durante un pranzo, una cena o un party, e molte volte non troviamo quello che ci soddisfa. Per una festa di compleanno ho preparato queste tartine gamberetti e zucchine, facili e veloci da preparare, ma sono di grande effetto. Tutti prodotti facilmente reperibili.

tartine gamberetti e zucchine
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • code di gamberi 300 g
  • pomodorini sardi 3
  • Zucchine baby 3
  • Maionese 3 cucchiai
  • Pane bianco in cassetta 1 fetta
  • Aglio 1 spicchio
  • Timo q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Mettete sul fuoco una casseruola piena d’acqua e fate cuocere le code di gambero per 2 minuti. Passato questo tempo sgocciolatele, fatele raffreddare, sgusciatele e tritatele grossolanamente. Tritate finemente il prezzemolo con lo spicchio di aglio.

    Mettete le code di gambero tritate in una ciotola, aggiungete la maionese e il prezzemolo e aglio tritati, amalgamate bene.

    Prendete le zucchine tagliatele a fette di circa 1/2 cm quindi fate dei bastoncini,

    Lavate e asciugate i pomodorini e tagliateli a fette non troppo sottili.

    Prendete la fetta di pane bianco e tagliate delle tartine di 2 cm circa nel senso della larghezza, spalmatele con il composto di gamberi e maionese, cospargete su ogni tartina dei bastoncini di zucchina e due fettine di pomodorino, aggiungete dei pezzetti di timo, aggiustate di sale e pepe e le vostre tartine gamberetti e zucchine sono pronte.

    Se preferite potete condire i bastoncini di zucchina e i pomodorini in una ciotola con olio extravergine, sale e pepe ed aggiungere alcuni rametti di timo.

    Se volete preparare la maionese personalmente anziché acquistare quella industriale, guardate qui per la maionese, qui per la maionese con uova pastorizzate.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Penne ai piselli, sesamo e peperoncino Successivo Sale aromatico alle erbe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.