Ravioli di kamut ripieni di melanzana e philadelphia

In questo periodo mi sto dedicando alla preparazione di ravioli con diversi ripieni e diversi tipi di farina. Oggi ho preparato questi ravioli di kamut con ripieno di melanzana e  philadelphia. Il risultato è stato ottimo, sono stati spazzolati via in un attimo. Qui di seguito vi lascio la ricetta, provateli!

ravioli di kamut ripieni di melanzane e philadelphia
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

per la pasta

  • Farina di Kamut® 400 g
  • Uova 4

per il ripieno

  • Melanzane 2
  • formaggio Philadelphia 200 g
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

per il condimento

  • Pecorino romano 100 g
  • Panna fresca liquida 100 ml

Preparazione

  1. Prendete le melanzane, tagliate la parte verde, tagliatele a metà e incidetele sulla polpa. Mettete le melanzane nel forno statico a 180° per 30/40 minuti, dovranno diventare morbide. Toglietele dal forno, lasciatele intiepidire quindi togliete la buccia e mettete la polpa nel bicchiere del frullatore e fate andare, il composto dovrà diventare liscio ed omogeneo.

    Prendete il formaggio e scolatelo dalla sua acqua di conservazione e mettetelo in una ciotola nella quale aggiungerete il composto di melanzana.

    Con una spatola amalgamate bene formaggio e melanzana, quindi poco alla volta aggiungete il parmigiano, poi grattugiate la noce moscata a piacere ed aggiustate di sale e pepe.

    Mettete il composto in frigo un paio di ore, meglio se preparate il tutto il giorno prima.

    Preparate ora i ravioli; mettete la farina a fontana sulla spianatoia, rompete le uova, una alla volta, e mettetele al centro. Con una forchetta iniziate ad impastare, manipolatela a lungo, deve diventare liscia e soda. Avvolgetela in pellicola trasparente, mettetela in frigo per almeno 30 minuti.

    Trascorso questo tempo prendete la pasta ed iniziate a stenderla, con il mattarello o con la macchina per la pasta, deve comunque diventare sottile. Preparate delle strisce lunghe, fate dei mucchietti di ripieno di melanzana distanti 3 cm circa uno dall’altro  su una striscia di pasta, quindi sovrapponete un’altra striscia, premete bene attorno al ripieno in modo che tutta l’aria esca e tagliateli a vostro piacimento.

    Prendete la panna e mettetela sul fuoco, poco prima che raggiunga il bollore aggiungete il pecorino romano grattugiato e fuori dal fuoco iniziate ad amalgamare il tutto. Il composto deve risultare liscio ed omogeneo e abbastanza liquido.

    Mettete i ravioli di kamut con melanzana e philadelphia nei piatti di servizio e colate sopra la fonduta di pecorino.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Ravioli ricotta e asparagi Successivo Sformatini di asparagi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.