Ravioli di rana pescatrice e gamberi

Per questi ravioli di rana pescatrice e gamberi ho usato un ripieno veramente appetitoso. Ai due tipi di pesce ho aggiunto della ricotta, della lattuga, il prezzemolo sale e pepe, un uovo e soprattutto del parmigiano reggiano, che dona alla preparazione un aroma veramente gustoso.

raviolli di rana pescatrice e gamberi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i ravioli di rana pescatrice e gamberi

per la pasta

  • 100 gfarina 00
  • 100 gsemola rimacinata di grano duro
  • 2uova

per il ripieno

  • 200 grana pescatrice
  • 200 ggamberi
  • 100 gricotta mista
  • 300 glattuga
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • 1uovo
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.noce moscata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

per il condimento

  • 500 gcozze
  • 2pomodori San Marzano
  • 3 spicchiaglio
  • 1 bicchierevino bianco secco
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Mattarello
  • 1 Coltello
  • 1 Forchetta
  • 1 Casseruola
  • 1 Padella
  • 1 Pentola
  • 1 Frullatore / Mixer
  • Pellicola per alimenti

Preparazione dei ravioli di rana pescatrice e gamberi

  1. Preparate per prima la pasta. Mischiate le due farine e mettetele a fontana sul tagliere scavando un buco al centro con le mani, rompete le uova e iniziate ad impastare. impastate fino ad ottenere una pasta dura, liscia ed omogenea. Avvolgetela in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatela riposare almeno 1 ora.

  2. Preparate ora il ripieno. Mondate e lavate la lattuga, bollitela 5 minuti in acqua salata, scolatela con una schiumarola e strizzatela. Togliete il carapace e il filetto nero ai gamberi e lessateli per 5 minuti.. Lessate anche la rana pescatrice, togliete le spine e tritatela assieme ai gamberi e alla lattuga. Aggiungete l’uovo, la ricotta, il parmigiano reggiano, l’aglio e il prezzemolo tritati, una grattatina di noce moscata (la quantità è a piacere), quindi aggiustate di sale e pepe. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un impasto ben compatto.

  3. Lavate e togliete il bisso alle cozze. Mettete sul fuoco una padella con uno spicchio di aglio e alcuni steli di prezzemolo, aggiungete le cozze e un mezzo bicchiere di vino, coprite ed aprite le cozze. Lasciatele raffreddare quindi sgusciatele.

  4. Tirate la sfoglia, quindi se avete lo stampo per ravioli, mettete una sfoglia sullo stampo, riempite i fori con il ripieno, ricoprite con un’altra sfoglia e passate il matterello sopra per tagliare i ravioli. Se non avete lo stampo per ravioli, stendete una sfoglia, quindi formate con il ripieno dei mucchietti distanti 5 cm l’uno dall’altro e ricoprite con un altro foglio di pasta. Sigillate bene con le dita attorno ad ogni mucchietto di ripieno e con la rotella dentellata tagliate dei quadrati.

  5. Preparate il condimento. Mettete sul fuoco una padella, aggiungete un filo di olio extravergine e rosolate l’aglio tritato. Aggiungete i pomodori tagliati a cubetti ed aggiustate di sale e pepe. Cuocete per 10 minuti. Trascorso questo tempo togliete dal fuoco e mettete il tutto nel bicchiere del mixer, aggiungete due cucchiai di parmigiano reggiano e due cucchiai di olio extravergine, fate andare, dovete ottenere un composto liscio ed omogeneo. Rimettete il sugo nella padella, aggiungete il prezzemolo tritato e le cozze, sfumate con mezzo bicchiere di vino, lasciate evaporare quindi spegnete il fuoco.

  6. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua, portate quasi a bollore, salate, aggiungete un cucchiaio di olio, quindi calate i ravioli. Lasciateli cuocere finché non verranno a galla, scolateli con una schiumarola e metteteli nella padella del condimento, saltateli per qualche minuto, se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura per amalgamare bene quindi servite belli caldi.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.