Polpette di platessa

Non riusciamo a far mangiare il pesce ai nostri bambini? Risolviamo il problema cambiando loro la forma. Ecco allora queste deliziose polpette di platessa, un pesce delicato, senza spine ed adatto a tutti.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Filetti di platessa 500 g
  • Scatoletta di tonno piccola 1
  • patata grande 1
  • Parmigiano reggiano 30 g
  • Pane grattugiato 30 g
  • Uova 1
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Mettete sul fuoco 2 pentolini, in uno mettete i filetti di platessa e fateli bollire per 15 minuti in acqua salata. Nell’altro mettere la patata tagliata a pezzi e portatela a cottura.

  2. Mettete nel bicchiere del frullatore la platessa, il tonno, la patata lessata,il parmigiano reggiano, il pangrattato, l’uovo, il prezzemolo e il pepe e se necessario, aggiustate di sale.

  3. Frullate fino ad ottenere un composto denso e compatto.

  4. Preparate ora delle polpettine della grandezza di una noce e mettetele su una placca foderata di carta forno e unta di olio (per preparare bene le polpettine bagnatevi le mani perché il composto risulta appicicaticcio).

  5. Mettete in forno a 180° per 15 minuti circa, voltandole a metà cottura.

    POSSONO ESSERE SERVITE SIA CALDE CHE FREDDE.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA  su Facebook e Pinterest.

Precedente Torta di carote con zenzero e cannella Successivo Straccetti di manzo all'aceto balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.