Crea sito

Paella di carne alla valenciana

La prima paella nasce a Valencia e contrariamente a quanto si pensa è nata condita con carne e non con pesce. La paella di carne alla valenciana infatti è preparata con carne di pollo, coniglio e maiale e con verdure. In seguito è nata la paella alla catalana, quella con il pesce.

  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Riso 400 g
  • Pollo 200 g
  • Coniglio 200 g
  • Salsiccia 200 g
  • Chorizo 100 g
  • costolette di maiale 4
  • peperone rosso 1
  • peperone giallo 1
  • Piselli 100 g
  • Zafferano 1 bustina
  • Brodo vegetale 1 l
  • Olio extravergine d'oliva qb
  • Sale qb

Preparazione

  1. Prendete la carne di pollo e di coniglio e tagliatela a tocchetti, prendete la salsiccia, togliete la pelle e tagliatela a rondelle come anche il chorizo. Prendete le costolette di maiale e tagliate a metà.

    Tagliate i peperoni nel senso della lunghezza, togliete il torsolo, i filamenti bianchi e i semi quindi tagliateli a pezzi grandi come la carne.

    Prendete il tegame per paella e mettete dell’olio EVO sul fondo, fate riscaldare quindi aggiungete le costolette di maiale. Dopo 10 minuti aggiungete la carne di pollo, di coniglio, la salsiccia e il chorizo e lasciate cucinare per altri 10 minuti. Passato questo tempo aggiungete i peperoni e i piselli. Girate la carne di tanto in tanto facendo in modo che si rosoli da tutte le parti.

    Quando la carne e le verdure sono a metà cottura aggiungete il riso cospargendolo per tutta la paellera ed aggiungete il brodo, che avrete mantenuto caldo.

    Lasciate cuocere il riso per 16/18 minuti fino a che il riso non si asciuga, quindi sciogliete lo zafferano in poco brodo e mescolatelo uniformemente a tutti gli ingredienti e fate cucinare ancora per 5 minuti.

    Aggiustate di sale e servite ancora calda.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato, segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.