Crea sito

Marmellata di arance con e senza Bimby

La marmellata di arance è una conserva di frutta facile da fare. Il periodo migliore per la sua realizzazione è quello che va da Novembre a Febbraio. Ottima spalmata sul pane, si presta anche ad accompagnare formaggi cremosi, arrosti di maiale e selvaggina. Questo è il momento migliore per farne una buona scorta, perché le arance abbondano, sono succose e profumate e costano poco.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Porzioni2 vasetti da 250 gr
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la marmellata di arance

  • 1 kgArance
  • 1 kgZucchero
  • 1Limoni
  • 500 mlAcqua

Preparazione della marmellata di arance

con Bimby

  1. Lavate con cura le arance sotto l’acqua corrente,
    asciugatele con un panno e tagliatele a fettine sottili su un tagliere. Fate attenzione ad eliminare tutti i semi.
    Mettete le fette di arancia in una ciotola capiente e ricoprile con acqua fredda. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate a bagno per 
    24 ore a temperatura ambiente.
    Dopo questo tempo, scolate le fette di arancia, mettetele nuovamente nella ciotola e ricopritele con altra acqua fredda. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate a bagno per altre 
    24 ore a temperatura ambiente.
    Trascorso questo tempo, scolate le fette di arancia e mettetele nel boccale.
    Versate acqua fino a coprire le arance. Cuocete 
    18 Min. 100° Vel. 1.
    Scolate le arance, tenendo da parte 350 g di acqua di cottura.
    Mettete nel boccale le arance e i 350 g di acqua di cottura messi da parte.

    Aggiungete 700 g di zucchero e cuocinate 20 Min. 100° Vel. 1, addensate 15 Min. Temp. Varoma.
    Frullate 
    5 Sec. Vel. 7, fino a ottenere la consistenza desiderata.

con metodo tradizionale

  1. Portate a bollore l’acqua con metà zucchero e fatelo sciogliere. Lavate accuratamente le arance, riducetele a rondelle sottili eliminando man mano i semi interni, raccoglietele in una ciotola adeguata. Versate lo sciroppo preparato, mescolate, lasciate raffreddare, coprite e lasciate marinare almeno 24 ore.

  2. Trasferite la preparazione in una casseruola, cospargete con ancora 500 gr di zucchero e il succo di un limone. Portate lentamente a cottura, schiumando man mano quando sarà necessario. La marmellata sarà pronta quando, versandone 1 cucchiaino in un piatto, piegandolo in verticale la marmellata non scorrerà.Togliete da fuoco e invasate la marmellata ancora calda, chiudete  i vasi ermeticamente, capovolgeteli sul piano di lavoro, copriteli e fateli raffreddare completamente prima di trasferirli in luogo fresco e asciutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.