Involtini alla boscaiola

Ecco un secondo piatto decisamente autunno/invernale, gli involtini alla boscaiola. Una fettina di fesa di manzo ripiena di funghi, fontina e prosciutto cotto che, cotti, si amalgamano e sprigionano tutta la loro bontà.

involtini alla boscaiola
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • fesa di manzo 8 fette
  • Fontina 8 fette
  • Prosciutto cotto 8 fette
  • Funghi porcini 500 g
  • Latte 1 bicchiere
  • Brodo 2 bicchieri
  • Aglio 2 spicchi
  • Tuorlo 1
  • Prezzemolo q.b.
  • Farina 2 cucchiai
  • Burro 50 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Per questi involtini alla boscaiola per prima cosa preparate il ripieno. Lavate e mondate i funghi, tritateli e trifolateli in un tegame con olio,  metà burro, aglio e prezzemolo tritati. Appena cotti, mescolandoli con cura, versateci sopra il latte in cui avrete mescolato due cucchiai di farina e il tuorlo. Continuate a mescolare fino a quando il fondo dell’intingolo sarà bello denso, quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Salate e pepate.

    A parte mettete le fettine di carne tra due fogli di pellicola e battetele col batticarne per allargarle e assottigliarle quanto più possibile. Infarinatele e disponetele sul piano di lavoro, mettete su ognuna una fetta di fontina, una di prosciutto e una cucchiaiata di composto di funghi. Arrotolate le fettine, legatele con dello spago da cucina e rosolateli in olio e il rimanente burro rigirandoli da tutti i lati. Quando saranno uniformemente rosolati da tutte le parti, bagnateli con il brodo, coprite il recipiente e fate cuocere piano per 30 minuti circa. Aggiustate di sale e pepe.

    A fine cottura aggiungete il composto di funghi usato per il ripieno che vi è rimasto, fate amalgamare bene e serviteli caldi.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest

Precedente Vellutata di patate e porri con crostini Successivo Paté mignon di tonno e gelatina al marsala

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.