Insalata di seppia

L’insalata di seppia è un piatto leggero estivo. Versatile in quanto si può servire come antipasto o come secondo piatto. Arricchitela con verdure a vostro piacere e avrete sempre una pietanza diversa tutte le volte.

insalata di seppia
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:60 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Seppie 2
  • Calamari 500 g
  • Gamberi 300 g
  • Cozze 500 g
  • Vongole 500 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Limoni 1
  • Vino bianco q.b.
  • Prezzemolo mazzetto
  • Olio extravergine d’oliva 1/2 bicchiere
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Pulite le seppie e i calamari, togliendo le eventuali sacche di inchiostro, la pelliccina esterna, occhi ecc.

    Mettete sul fuoco una pentola con le seppie e i calamari puliti, fate bollire fino a quando non risultano morbidi. Lasciare raffreddare nell’acqua di bollitura.

    Pulite le cozze e le vongole ed apritele sul fuoco con solo un goccio di vino bianco e uno spicchio di aglio. Quando saranno raffreddate sgusciatele, lasciandone alcune intere per la guarnizione.

    Bollite i gamberetti e lasciate raffreddare.

    Mentre tutti gli ingredienti si raffreddano preparate il condimento.

    Mettete in un barattolo una manciata di prezzemolo tritato, gli agli tritati, un pizzico di sale e uno di pepe, aggiungete il succo del limone e 1/ bicchiere di olio extravergine di oliva, agitate bene in modo che tutti gli ingredienti si amalgamano bene.

    Quando tutti gli ingredienti sono freddi, iniziate a tagliare le seppie e i calamari a strisce abbastanza sottili, se i gamberi sono grandi divideteli a metà.

    Mettete le seppie, i calamari e i gamberi tagliati in una terrina, aggiungete le cozze e le vongole sgusciate, condite con  il condimento del barattolo e mescolate il tutto affinché gli ingredienti si amalgamano tra di loro.

    Lasciate in frigorifero per almeno 4 ore.

  2. Se volete potete aggiungere all’insalata di seppia delle verdure. Io oggi ho aggiunto olive verdi denocciolate tagliate a rondelle e pomodori secchi tagliati a filetti. Ma potete dare libero sfogo alla vostra fantasia e usare le verdure che più vi piacciono.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Tartare di tonno Successivo Paella di pesce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.