gnocco fritto

  • gnocco fritto
  • INGREDIENTI
  • 500 gr di farina bianca
  • 70 gr di strutto
  • 25 gr di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • olio per friggere

PREPARAZIONE

  1. Mettere il lievito spezzettato in una ciotola, copritelo a filo con acqua tiepida, unite lo zucchero e fate sciogliere il tutto. Incorporate circa 1 cucchiaio di farina, quanto basta per ottenere una pastella morbida.
  2. Lasciate riposare 10 minuti quindi disponete la restante farina sulla spianatoia, fate la fontana e  versatevi al  centro la  pastella  di lievito, lo strutto e 1 cucchiaino
    si sale (10 gr circa). Impastate il tutto unendo circa 1 dl di acqua, o quanto basta per ottenere un impasto liscio.
  3. Formate una palla, incidetela a croce, mettetela in una terrina infarinata coperta con un canovaccio  inumidito e  lasciate  lievitare in un luogo tiepido e riparato per
    circa 4 ore.
  4. Lavorate quindi di nuovo l’impasto, stendetelo piuttosto sottile con il matterello e ritagliate dei rombi di 7-8 cm di lato.
  5. Friggete i rombi di pasta pochi per vota in un tegame fondo con olio caldissimo. Quando sono dorati in modo uniforme sgocciolateli e passateli su carta assorbente.
  6. Nella sua preparazione si può sostituire l’acqua con il latte. E se si vuole seguire la tradizione strettamente, bisognerebbe usare lo strutto anche per friggere.

Servite lo gnocco con salame, prosciutto, pancetta arrotolata, coppa e mortadella; con sottaceti vari e formaggi come stracchino, crescenza o squacquerone.

Precedente spinaci al philadelphia Successivo insalata di cannellini e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.