Gnocchi alla finanziera

Fegatini di pollo e coniglio panna e vino per preparare questi gnocchi alla finanziera, un primo piatto veramente delizioso.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Patate 1 kg
  • Farina 300 g
  • Fegatini di pollo 150 g
  • fegatini di coniglio 150 g
  • Burro 60 g
  • Cipolle 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Salvia foglia
  • Brodo 1/2 bicchiere
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • panna da cucina 1/2 bicchiere
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Lavate le patate e lessatele senza sbucciarle,  quindi scolatele, pelatele e schiacciatele sulla spianatoia infarinata. Fatele raffreddare un po’, aggiungete un pizzico di sale,  ed iniziate ad unire la farina, poco per volta, finché non sentirete il composto bello compatto. 

    A questo punto prendete dei pezzetti di composto e formate dei cilindretti grossi come un dito e dividete in gnocchetti di 2/3 cm  di lunghezza. Passate ogni gnocco sull’apposito asse riga gnocchi, e se non lo avete sui rebbi di una forchetta.

    Lasciate riposare sul tagliere ed iniziate a preparare il sugo.

    Mentre cuociono le patate, pulite e lavate i fegatini, quindi tagliateli a pezzetti non troppo piccoli.

    Tritate finemente la cipolla e l’aglio e fateli imbiondire in un tegame con il burro e 2/3 cucchiai di olio, unite anche alcune foglie di salvia, tenendone da parte 2/3 per la decorazione, quindi aggiungete i fegatini di pollo e coniglio e fate rosolare per qualche minuto a fiamma viva.

    Aggiungete il vino e, non appena sarà evaporato, il brodo. Aggiustate di sale e pepe, aggiungete la panna e lasciate andare finché il sugo si è un po’ addensato.

    Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolateli con la schiumarola man mano che vengono a galla e trasferiteli nel tegame con il condimento e fateli insaporire per qualche minuto, girandoli con delicatezza.

    Serviteli caldi.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Involtini di bresaola e melanzana Successivo Bavarese alla fragola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.