Crea sito

Sfizi, Rustici & MiniPanini conditi al forno

Che dire: i rustici sono alla base di ogni aperitivo o festa di compleanno che si rispetti; hanno svariati vantaggi: sono estremamente economici, sono gustosi, e se ne possono fare in quantità elevate ed essere congelati dopo la lievitazione.

Solitamente si utilizza la pasta sfoglia, ma oggi vi voglio mostrare un’alternativa più salutare, che darà una marcia in più alle vostre tavole!

Ingredienti base:

  • 400 g di farina O
  • 10 g di lievito di birra
  • 20 g di burro
  • 1 cucchiaino abbondante di sale
  • Wurstel di suino, pomodori secchi, parmigiano, noci, cheddar, formaggio greco e tutto ciò che volete!

Per prima cosa, mescolate il lievito di birra con 200 ml di acqua tiepida e il burro. Quando sarà tutto squagliato, inserire la farina a pioggia e iniziare ad impastare. Piano piano l’impasto diventerà elastico, liscio, e si staccherà completamente dalle mani. A questo punto, inserite il sale e continuate per una decina di minuti a lavorare il tutto. Quando avrete concluso, formate una palla e lasciate lievitare per un’ora e mezza, coprendo la ciotola con la pellicola.

impasto 1

Dopo il tempo indicato, dovreste avere questo risultato:

impasto lievitato 2

Prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello; a questo punto dovrete ripiegare l’impasto circa dieci volte, e rimetterlo a lievitare per un paio d’ore.

Dopo la seconda lievitazione, potete procedere a creare i vostri sfizi. I primi sono sicuramente i “Pigs in a Blanket” (Maiali in coperta). Prendete una parte di impasto e stendetelo col mattarello, formando un rettangolo. Cospargete la superficie con un po’ di ketchup e senape di Digione, e mettete lungo un lato il cheddar, o il formaggio che volete. Adagiate il Wurstel sul formaggio e rigiratevi l’impasto attorno.

hot dogimpasto salato3

pigs

Tagliate a tocchetti e metteteli in verticale sulla leccarda foderata di carta da forno.

Ora possiamo fare qualche cornetto salato: Stendete una buona parte di impasto col mattarello, ottenendo una forma circolare, e tagliare in 8 spicchi.

impasto salato

Ora potete farcire i cornettini come volete: sottiletta e prosciutto, spinaci e mozzarella, salame ed emmenthal, verdurine grigliate e philadelphia, tonno e carciofini, pomodori secchi e feta e quant’altro! Le combinazioni sono praticamente infinite. Io ho optato per dei semplici cornetti farciti con formaggio a pasta filata ed erba cipollina.

Una terza idea riguarda le girelle: semplicissime, buone, di mille gusti diversi! Occorre semplicemente fare dei rettangoli, riempirli su metà superficie, e rigirare l’impasto. Una volta ottenuto il salsicciotto, tagliarlo in fettine e adagiare verticalmente sulla leccarda! Si possono utilizzare anche gli spicchi del cornetto, per utilizzare meno impasto e quindi gustare di più la farcia, unendo tre spicchi, mettendo il ripieno al centro e chiudendo prima gli angoli, e poi rigirando come prima indicato.

salati2

Anche qui potete sbizzarrirvi con le idee: pancetta e mozzarella, pesto e pomodori secchi, olive kalamata e feta sbriciolata, pomodoro e mozzarella, ricotta e spinaci, cipolla di tropea, miele e provolone…insomma, provateli tutti!

Con tutti i ritagli dell’impasto, si possono fare delle vere delizie: i paninetti sfiziosi. Io ho optato per parmigiano grattuggiato e noci, ma si può spaziare anche in questo caso. Olive, pomodorini, pomodori secchi, pecorino, mix di spezie, concentrato di pomodoro, pesto, mandorle tritate…insomma, riempite anche voi la leccarda e mandatemi foto e commenti!

salati4 salati

Lasciate lievitare in forno ancora qualche ora (minimo altre 2). Quando saranno belli gonfi e pronti, spennellateli con del latte o dell’albume, e infornate a 180° per circa 15 minuti, o finchè non saranno belli dorati.

Buon appetito!

rusti rusti2

Seguitemi su Facebook per restare sempre aggiornati con le novità!

https://www.facebook.com/incucinaconfloriana/