Privacy Policy Tamagoyaki rivisitati con mustela e pecorino Mommotti

Tamagoyaki rivisitati con mustela e pecorino Mommotti

Tamagoyaki rivisitati con mustela e pecorino Mommotti, la famosa omelette arrotolata giapponese perfetta per il bento.
Tamagoyaki, letteralmente “uovo cotto” è un classico della cucina tradizionale giapponese, che spesso si vede presente nel bento. Si prepara nella padella arrotolando su se stessi degli strati di uovo condito. Perfetto sia per colazione che per il bento appunto. Realizzarle alla perfezione non è molto semplice, però con il tempo e la pratica possono uscire proprio come quelle che si vedono negli anime.
Io ho deciso di rieditarle e farcirle, sopra ho decorato con salsa bbq che ci sta davvero bene. Una cena alternativa per chi ama la cucina orientale e provare qualcosa di diverso dal solito.

Tamagoyaki rivisitato
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaGiapponese

Ingredienti

4 uova medie
60 g mustela artigianale
60 g pecorino sardo Mommotti Dedoni Formaggi
q.b. pepe nero
q.b. salsa barbecue

Strumenti

Passaggi

Sbattere le uova in una ciotola con le bacchette proprio come fanno i giapponesi.

Aggiungere poi il pecorino sardo tagliato a cubettini e la mustela tagliata a cubettini, mescolare di nuovo.

Io uso una padella antiaderente in pietra che non necessita di olio, quindi la faccio riscaldare per 6 minuti e poi verso il contenuto della ciotola. Se la vostra padella non è abbastanza antiaderente aggiungete un pochino di olio.

Versate una piccola quantità dell’uovo nella padella, quando è quasi cotto, cioè il lato superiore è ancora un poco liquido, spingetelo verso il lato della padella.

Ungete di nuovo la padella e versate un altro poco di uovo e quando inizia a rassodarsi arrotolate la frittata partendo dalla parte cotta prima che ora dovrebbe trovarsi nel centro del rotolo. Ripetete l’operazione con altre piccole quantità di uovo sino a terminarlo tutto.

Quando il rotolo di uovo inizia a crescere iniziate a girarlo lentamente. Quando è bello colorato e non presenta più parti liquide potete spegnere e sistemarlo in un piatto. Lasciatelo raffreddare poi tagliatelo e versateci sopra la salsa bbq.

Consigli di cottura

Se all’inizio questa tecnica non vi riesce, versate tutto l’uovo della ciotola nella padella calda e poi iniziate ad arrotolarlo delicatamente quando la parte di sotto è ben cotta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »