Privacy Policy Strozzapreti con sugo di braciola di suino e funghi porcini
Crea sito

Strozzapreti con sugo di braciola di suino e funghi porcini

Strozzapreti con sugo di braciola di suino e funghi porcini, un piatto autunnale perfetto per palati golosi e pranzi in famiglia.
L’autunno è il mese dei funghi, io adoro andare a cercarli da quando ero bimba, mio padre mi ha insegnato a riconoscerli e a pulirli. Ho trovato alcuni porcini in una delle mie passeggiate in montagna, mi è venuta subito in mente l’idea di aggiungerne alcuni al sugo con la braciola di maiale e gli strozzapreti.

Gli strozzapreti si prestano benissimo a sughi di carne perchè acchiappano benissimo ogni condimento. E’ una ricetta perfetta per la convivialità, consigliata per un pranzo di famiglia magari accompagnata da un bel calice di vino rosso corposo dal retrogusto fruttato.

Come pulire i funghi porcini:
Mettete i funghi su un foglio di giornale con la testa rivolta verso il basso: gli eventuali parassiti, infastiditi dall’odore della carta, tendono a salire verso l’alto, raggiungendo le parti terminali. Ora staccate le basi terrose.
Staccate quindi i gambi dalle cappelle con un movimento rotatorio, poi raschiate delicatamente con un coltellino la parte inferiore della testa togliendo parte delle lamelle in cui si annida la terra.
Capovolgete la cappella e tenendo la lama del coltello piatta, raschiatela delicatamente eliminando anche le parti rovinate.
Prendete quindi un canovaccio morbido, inumiditelo e strofinatelo su tutte le parti del porcino, pulendolo a fondo.
Questa operazione è indispensabile perché questi tipi di funghi non vanno mai lavati in quanto, essendo molto spugnosi, assorbono immediatamente l’acqua diventando mollicci e perdendo gran parte del loro delicato sapore.
Una volta puliti, potete affettare i funghi: mettete le cappelle sul tagliere con la parte bombata rivolta verso l’alto e dividetele a fettine con tagli paralleli. I gambi possono essere ridotti a rondelle in senso orizzontale o, se sono piccoli e giovani, a fette verticali.

Preso da Sale & Pepe

Sponsorizzato da Primizie dal Gargano

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gstrozzapreti
  • 1braciola di maiale
  • 2porcini freschi
  • 1 spicchioaglio
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • 300 mlpassata di pomodoro
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Pulire i funghi porcini e tagliarli a fette sottili, tagliare a cubetti la braciola e lasciare l’osso intero. Aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva intenso nella padella, versarci i funghi, la braciola e l’osso della braciola e uno spicchio d’aglio.

  2. Far rosolare il tutto per alcuni minuti poi aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare e mettere il coperchio. Lasciare cuocere per 20 minuti a fiamma media mescolando di tanto in tanto.

  3. Nel frattempo mettere a bollire abbondante acqua con due prese di sale grosso per la pasta, quando bolle versate gli strozzapreti e lasciateli cuocere 13-15 minuti. (controllate sempre l’orario consigliato nella busta) e poi una volta pronti scolateli, conditeli e impiattate.

/ 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian