Privacy Policy Sprecare il cibo, come evitarlo e riutilizzare gli avanzi in cucina

Sprecare il cibo, come evitarlo e riutilizzare gli avanzi in cucina

Sprecare il cibo, come evitarlo e riutilizzare gli avanzi in cucina. E’ molto importante imparare o meglio reimparare a non sprecare il cibo.

Sprecare il cibo è una delle cose che non sopporto, da quando sono nata mia madre, mia nonna e mio padre mi hanno insegnato a rispettare ogni singolo ingrediente e materia prima e a non buttar nulla che sia commestibile. Mi ricordo che non mi facevano alzare da tavola sino a che non finivo quello che avevo nel piatto, anche se non era di mio gradimento.

Così ho imparato a mangiare variegato e soprattutto a nobilitare ogni ingrediente, anche quello più povero e umile. Vi ho preparato una lista di consigli per fare acquisti mirati e utilizzare in modo strategico il vostro frigorifero e la dispensa.

Evitare gli sprechi in cucina

In cucina accade spesso di sprecare del cibo, magari perchè non si sa trattare bene quella materia prima oppure perchè capita che prepari da mangiare e ci sia qualcuno che fa vizi e non lo mangia e quindi capita che finisca dritto nel secchio dell’umido. La prima fonte dello spreco è la spesa errata. Il cibo che viene buttato nella spazzatura è ancora commestibile e potrebbe far parte di nuovi menù. Allora perchè buttarlo? A meno che proprio non abbiamo bruciato l’arrosto da renderlo una pietra non c’è altro motivo di buttare il cibo, lo definirei un crimine contro l’umanità.

Spesa Intelligente verificate quali alimenti sono terminati prima di andare a fare la spesa, soprattutto evitate le offerte se sapete che poi le sprecate. Non acquistate mille prodotti solo perchè sono in offerta, ricordatevi che hanno una scadenza, il mondo non sta finendo e voi non avete un bunker anti-atomico come gli svizzeri. Non siate egoisti c’è cibo per tutti se evitate di acquistarlo tutto voi. Perchè siamo sinceri il 50% di quello che acquistate in promozione poi viene sprecato.

Occhio alla scadenza se avete alimenti che stanno per scadere consumate prima quelli, capita spesso di sentire persone che hanno dovuto buttare intere confezioni di cibo perchè non ricordavano di averle ed erano scadute. Normalmente avete 45 giorni di tempo per consumare alimenti scaduti ma il mio consiglio è di sistemarli in frigo e in dispensa davanti, mettendoli in ordine per date di scadenza in modo da ricordarvi.

Utilizzo intelligente del frigorifero posizionate i cibi prossimi alla scadenza nelle parti centrali del frigo, sono quelle su cui cade per primo l’occhio quando si apre lo sportello.

Sottovuoto e congelamento contro lo spreco sistemate i resti del pranzo o della cena sottovuoto e metteteli in frigorifero per utilizzarli le prossime volte. Ad esempio un avanzo di pollo lesso potrebbe essere utilizzato in una coloratissima insalata o in un panino se lo ripassate in padella con delle spezie. Se vi capita di acquistare una bella quantità di carne vi consiglio di porzionarla già e di conservarla in freezer, ad esempio se avete comprato 8 fettine e siete in due, porzionate nelle buste da freezer due fettine per busta e avrete già il cibo pronto per varie volte. Anche il brodo e il sugo possono venir messi sottovuoto e poi riposti nel congelatore, così come le vellutate, le salse e i minestroni.

Cibo maturo se è ammaccato o molto maturo non buttatelo, vale la regola del brutto ma buono! Potete realizzarci zuppe, frullati, dolci, milkshake e chi più ne ha più ne metta.

Riutilizzo degli avanzi in cucina resta sempre qualcosa, tranne le ossa, quelle se avete dei cani saranno felicissimi di rosicchiarle (tranne pollo, selvaggina come conigli e cinghiale, tacchino). Divertitevi, inventate, siate curiosi e fantasiosi.

Compostaggio l’umido può diventare un ottimo fertilizzante per le piante, dovete solamente acquistare una compostiera e attendere che la magia si compia.

Spero che questi consigli vi siano utili, fatene tesoro.

 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »