Privacy Policy Secondi piatti di pesce: i più sfiziosi da preparare per la Vigilia di Natale |

Secondi piatti di pesce: i più sfiziosi da preparare per la Vigilia di Natale

Secondi piatti di pesce: i più sfiziosi da preparare per la Vigilia di Natale

Realizzare un menu natalizio a base di pesce non è mai stato più semplice di così! Ecco tutti i suggerimenti per cucinare dei secondi di pesce saporiti da servire ad amici e parenti la sera del cenone.

secondi piatti di pesce
secondi piatti di pesce

Cucinare per la Vigilia di Natale, magari per tutta la famiglia, può richiedere tempo e denaro. Se poi non si hanno idee per il menù di Natale dall’antipasto al dolce, le cose si complicano ulteriormente. Abbiamo quindi fatto una ricerca e scoperto quali sono i secondi piatti di pesce più facili da realizzare e senza spendere un occhio della testa.

Ebbene sì, il pesce può arrivare a costare anche diverse centinaia di euro al chilo, scopriamo allora quali sono i secondi sui quali puntare per portare in tavola un piatto gustoso, economico e facile da preparare.

Mazzancolle fritte

Buone, sfiziose, facili da pulire e che mettono d’accordo tutti in famiglia. Le mazzancolle costano molto meno di tanti crostacei blasonati e hanno comunque un sapore unico. Farle fritte è facilissimo: vi basterà pulirle bene (su youtube ci sono tantissimi tutorial se non sapete come farlo), ripassarle per un poco di farina e friggerle in un tegame alto con olio bollente. Et voilà! Porterete in tavola un signor secondo piatto senza aver speso una fortuna

Gamberoni grigliati

Più costosi delle mazzancolle, e sicuramente anche più grandi in dimensioni, i gamberoni sono un eccellente secondo da portare in tavola per la sera del 24 dicembre. Anche in questo caso il primo passo è pulirli a dovere prima di cucinarli e se avete acquistato dei gamberoni surgelati da fare sulla griglia: è bene che siano completamente decongelati prima di iniziare la preparazione del piatto.

Il segreto per renderli strepitosi? Accompagnarli con una salsina saporita nella quale intingerli!

Branzino al forno

È fra i pesci con lisca più apprezzati perché il sapore delicato permette l’accostamento con tantissimi contorni diversi. Come cucinare il branzino, o spigola, al forno? Anche in questo caso il primo passo riguarda la pulizia del pesce (se non lo avete mai fatto prima potrete chiedere aiuto al vostro pescivendolo di fiducia).

La cottura al forno è la più indicata se si hanno da preparare tante portate a base di pesce perché vi permetterà di seguire gli altri elementi della linea mentre il secondo piatto cuoce in forno. Potreste farlo al cartoccio con un mix di odori che ne esaltano il sapore come rosmarino e salvia, oppure sfilettarlo e cuocerlo con del pane grattugiato e un trito di prezzemolo e aglio. La scelta della ricetta dipende molto dal vostro gusto personale e quello dei vostri ospiti.

Calamari ripieni

Secondo di pesce super sfizioso da preparare e mangiare. Potreste seguire la ricetta originale per realizzarli oppure inserire come farcia gli ingredienti che più vi piacciono. Se non volete preparare il piatto così come lo vuole la tradizione mediterranea, potreste per esempio grattugiare dello zenzero, oppure aggiungere del curry nel ripieno. Vedrete: sarà una vera e propria esplosione di gusto al palato.

Orata in padella

Infine, fra i piatti di pesce più facili ed economici da preparare: l’orata in padella al vino è un vero e proprio must sul quale puntare. Si cucina in pochissimo tempo e non richiede chissà quali doti culinarie. È infatti un secondo facile da fare in pochi minuti anche se non si ha dimestichezza con i fornelli.

Secondi di pesce: i consigli

Avete visto quante ricette sfiziose vi abbiamo suggerito oggi? Ce ne sono di tutti i tipi e tasche. L’importante, come spesso avviene per le occasioni speciali come il Natale, non è soltanto trattare al meglio le materie prime che si hanno a disposizione ma anche l’occhio vuole la sua parte!

Decorate la vostra tavola natalizia con attenzione ai dettagli e fornite la stessa meticolosità all’impiattamento. Niente sbavature sui bordi e disponete tutti gli elementi a disposizione con garbo, magari accompagnando il pesce con una salsina cremosa che fa da base e qualche verdurina croccante che non guasta mai.

 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »