risotto con braciola (riso baldo integrale Azienda Carenzio)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Risotto con braciola (riso baldo integrale Azienda Carenzio), un piatto low-cost, salutare, nutriente e super goloso. Soddisferà il palato di tutti. Il riso baldo ve lo avevo già presentato nella ricetta con i piselli ma stavolta vi presento la versione “integrale”. Ha un sapore molto particolare perchè viene lavorato parzialmente. 

Come tutti i risi integrali, conserva molte proprietà che i risi bianchi perdono durante la lavorazione: sali minerali, vitamine e proteine. Il riso integrale è soprattutto ricco di fibra che, facilitando l’eliminazione degli acidi grassi saturi, aiuta a ripulire il fegato .

Il riso integrale è inoltre più facile da digerire e perciò è un ottimo alimento per chi ha problemi gastroenterici. Mantiene la cottura alla perfezione, anche se un pochino lunga quindi se avete poco tempo vi consiglio di dedicarvi a questa ricetta un altro giorno.

 

risotto-alla-braciola
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35-40 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • braciola di piccole dimensioni disossata 1
  • cipolla rossa di Tropea 1
  • bicchiere di vino bianco 1
  • Burro 50 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Passata di pomodoro 2 cucchiai
  • fondo bruno (oppure farina 00) 1 cucchiaio
  • Brodo di carne 1 l
  • parmigiano reggiano gratugiato q.b.

Preparazione

  1. Fate soffriggere la cipolla finemente tritata in 25 gr di burro, a doratura avvenuta aggiungete la braciola tagliata a cubetti. Fate soffriggere per circa 2 minuti poi aggiungete il riso baldo integrale e fatelo tostare 2 minuti circa.

  2. Aggiungete il bicchiere di vino bianco e fate sfumare, sempre mescolando e facendo attenzione a non far attaccare il riso alla pentola.

  3. Aggiungete due mestoli di brodo di carne e mescolate per bene, abbassate la fiamma a media cottura.

  4. Sempre continuando a mescolare continuate la cottura, aggiungete ogni tanto un mestolo di brodo di carne.

  5. A circa 10 minuti dalla fine della cottura spolevarate un pizzico di sale e pepe, aggiungete i 2 cucchiai di passata di pomodoro e continuate la cottura a fiamma media.

  6. A 5 minuti dal termine cottura aggiungete il restante burro (25 gr), un cucchiaio di fondo bruno (o farina 00) per renderlo più cremoso. Terminate con una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.

Spread the love
Precedente New York finger food per il contest Latti da Mangiare 4.0 Successivo Riso Apollo alla mediterranea con influenze spagnole

Lascia un commento

*