Pizza con mortadella, cotta su pietra

Pizza con mortadella, cotta su pietra. Profumata e gustosa perfetta per ogni occasione amata da grandi e piccini.

Ormai il mio fornetto Ariete 909 lo sto facendo lavorare tantissimo, adoro cucinare su pietra soprattutto perchè rende il cibo più digeribile. L’altra sera ho preparato per voi una bella pizza con “mortazza”, non è solo il panino e “mortazza” patrimonio dell’umanità ma anche la pizza, ci sta divinamente sapete! Niente di meglio della mortadella bolognese che ha un profumo meraviglioso, però attenzione, và messa sulla pizza in post cottura perchè se la inserite al momento della cottura le temperature elevate del fornetto la carbonizzano (testato in prima persona).

La preparazione è molto semplice, dovrete solamente avere tempo per impastare e poi necessita di almeno 18 ore di lievitazione. Per farla lievitare in tutta tranquillità vi consiglio l’uso delle box per pizzaioli, le trovate online tranquillamente.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni8 pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

1600 g farina 0
2 g lievito di birra fresco
50 ml olio extravergine d’oliva
50 g sale fino
15 g zucchero
1 l acqua fredda

Per la decorazione

q.b. mozzarella di bufala campana DOP
q.b. mortadella di Bologna

Strumenti

Passaggi

In una ciotola in vetro di grandi dimensioni mettete l’acqua, il sale e lo zucchero e mescolare per bene.

Aggiungere 1 kg di farina e il lievito, impastare per circa tre minuti poi aggiungere i restanti 600 gr di farina e i 50 ml di olio extravergine d’oliva .

Io uso i guanti monouso per impastare perchè l’impasto ad alta idratazione è molto appiccicoso.

Mettere la farina sul piano di lavoro, adagiarvi il composto e impastare a mano per 15 minuti facendo le pieghe.

Lasciare riposare 40 minuti coperto da un telo umido (non bagnato mi raccomando).

Passati 40 minuti fare le palline di impasto e lasciarle lievitare 18 ore.

Una volta passate le 18 ore preparate il piano di lavoro infarinandolo un pochino, prendete la prima pallina e schiacciatela bene con il mattarello, poi passate sopra la passata di pomodoro aggiustata di sale con l’aiuto di un cucchiaio, spolverate di origano e aggiungete la mozzarella tagliata a pezzettini.

Mettete a scaldare 15 minuti la ariete 909, poi con posate delicatamente la pizza sulla pala in legno, muovetela un pochino avanti e indietro per verificare che non si sia attaccata e poi lasciatela scorrere dolcemente sulla pietra del fornetto. Chiudete e ogni tanto giratela per una cottura uniforme (perchè la parte posteriore della resistenza ha una zona cieca dove non riscalda quindi è necessario girare la pizza in senso orario). Una volta cotta tiratela fuori aggiungete la mortadella tagliandola a pezzetti e gustatevi la pizza insieme ad un bel boccale di birra fresco.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *