Privacy Policy Minestrone, la ricetta regina dell'autunno -

Minestrone, la ricetta regina dell’autunno

Minestrone, la ricetta regina dell’autunno ricca di vitamine e sali minerali perfetta per rinforzare il sistema immunitario contro i mali di stagione come raffreddore e influenza.

Quale ricetta simboleggia alla perfezione la stagione che sta arrivando? Ovviamente il minestrone! Che a dirla tutta è buonissimo anche in estate mangiato freddo e accompagnato con il riso.

Io solitamente lo mangio con il riso ma mi piace anche in versione “passato di verdure” con un filo d’olio extravergine d’oliva. Voi come lo preparate? Fatemelo sapere nei commenti.

Un filo d’olio extravergine di qualità gli dona quel sapore in più e fa benissimo all’organismo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

120 g riso Arborio
2 carote
2 gambi sedano
2 patate medie
60 g fagioli borlotti
60 g piselli
60 g fagiolini
2 cucchiai olio extravergine d’oliva (Le Prandine)
2 cucchiai passata di pomodoro
q.b. sale
q.b. prezzemolo tritato

Strumenti

Passaggi

La prima cosa da fare è mettere in ammollo i fagioli borlotti. Il giorno dopo li scolate e sciacquate per bene. Poi lavare e pulire le verdure, riporre gli scarti per utilizzarli come vi ho insegnato e tagliarle a cubetti piccoli per una cottura più veloce. visto che quest’anno dobbiamo risparmiare su gas e corrente impariamo a farlo per bene con dei piccoli trucchi.

Prendere una casseruola dai bordi alti, versare l’olio extravergine d’oliva, le verdure e i fagioli borlotti. Fate rosolare alcuni minuti a fiamma bassa poi aggiungete l’acqua, il sale e la passata di pomodoro e fate cuocere per 10 minuti a fiamma moderata.

Versate il riso e fate cuocere 13/14 minuti, alcuni necessitano di meno tempo altri di più dipende dalla marca io uso quello sardo e ha una cottura lunga. Se notate che l’acqua si asciuga rapidamente aggiungetene ancora un pochino.

Quando il riso è cotto potete spegnere e se volete metterlo in frigo per gustarlo freddo il giorno dopo altrimenti… buon appetito!

gustato freddo è buonissimo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »