Privacy Policy Pinsa romana con pomodori secchi, capperi e olive nere

Pinsa romana con pomodori secchi, capperi e olive nere

Pinsa romana con pomodori secchi, capperi e olive nere, perfetta per pranzo, cena o merenda. Saporita e nutriente.
La pinsa romana è una specie di focaccia molto gustosa, la sua ricetta è molto antica. Per realizzarla ho utilizzato la miscela di farine di pinsa4you, trovate a questo link le istruzioni per preparare l’impasto e come farlo lievitare.
Vi consiglio di utilizzare una scatola grande in plastica con coperchio apposita per la pizza per far lievitare le panelle, in questo modo si formeranno le bolle senza che vengano a contatto con l’aria che le farebbe seccare creando delle crosticine nell’impasto.
La pinsa romana la adoro perchè ti salva la giornata quando non hai quasi nulla in frigo o nella dispensa, bastano pochissimi ingredienti per avere un pasto completo e nutriente.
Oltretutto sta bene con ogni ingrediente sia dolce che salato, la prossima volta ho voglia di preparare una versione dolce con crema di nocciola e noccioline tritate.

Sponsorizzato da pinsa4you

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni8 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il condimento

Gli ingredienti e il procedimento per l’impasto della pinsa romana li trovate qui.
  • 4pomodori secchi sott’olio (tritati)
  • q.b.foglie di basilico fresco
  • 200 golive nere (denocciolate)
  • q.b.olio extravergine d’oliva (al peperoncino)
  • q.b.capperi

Strumenti

  • Forno
  • pietra ollare

Preparazione

  1. Una volta lievitato l’impasto, prendete la box in plastica, aprite il coperchio e indossate i guanti monouso in lattice. Idratate la pallina di impasto con un poco di farina e modellatela premendo con i polpastrelli per formare dei piccoli avvallamenti.

  2. Spennellate la superficie di olio extravergine d’oliva con peperoncino.

  3. Tritate i pomodori secchi e spargeteli per la superficie della pinsa.

  4. Aggiungete anche i capperi e le olive tagliate per metà di lungo.

  5. Mettete a scaldare il forno con dentro la pietra ollare al massimo con grill super rapido.

  6. Mettete un poco di farina sulla pala per pizza, con delicatezza adagiateci la pinsa e poi sistematela sulla pietra ollare.

  7. Chiudete il forno e fate cuocere per 5 minuti ricordandovi ogni tanto di girarla con la pala per pizza per farla colorare su tutti i bordi.

  8. Una volta che la vedrete di un colore omogeneo e scivola bene sulla pala, prendetela e mettetela su un piatto. Tagliatela a fette e gustatela.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »