Privacy Policy Penne rigate Pantanella al forno con besciamella e guanciale

Penne rigate Pantanella al forno con besciamella e guanciale

Penne rigate Pantanella al forno con besciamella e guanciale il piatto perfetto per una domenica in famiglia, goloso e saporito.
Le penne rigate Pantanella sono perfette per sughi importanti e ricchi, reggono bene anche la cottura al forno (previa cottura in pentola). Queste che ho utilizzato fanno parte della linea gourmet e le trovate nello shop Pantanella ad un ottimo prezzo. Vi ricordo i codici sconto da utilizzare che ho fatto realizzare solo per voi, RAMY 5 su una spesa di 50 euro e RAMY10 su una spesa di 110 euro.

Questa ricetta è una svuotafrigo molto invitante, potete inserirci praticamente di tutto e se siete vegetariani al posto del guanciale potrete utilizzare melanzane, zucchine e peperoni, esce deliziosa.

La quantità che metterò in questa ricetta è per 4 persone, solitamente ne preparo in più per mangiarla un’altra volta (noi siamo in 2) per quando ad esempio non sto bene e non riesco a cucinare oppure quando non ne ho molta voglia (vi assicuro qualche volta capita anche a me di non aver voglia di cucinare).

  • CucinaItaliana

Ingredienti per le penne rigate pantanella

  • 500 gpenne rigate (Pantanella)
  • 500 mlpassata di pomodoro
  • 250 mlbesciamella
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP (grattugiato per la gratinatura e da metter dentro)
  • 100 gguanciale (tagliato a listarelle)

Preparazione

  1. Prima cosa preparare il sugo, tagliare a striscioline il guanciale, farlo rosolare sino a che diventa croccante senza aggiungere altro grasso.

  2. Aggiungere poi il pomodoro e un pizzico di sale. Far cuocere 20 minuti.

  3. Mettere a bollire l’acqua calda con due prese di sale grosso per la pasta.

  4. Quando bolle versare le penne e farle cuocere 20 minuti.

    Una volta pronte scolare e condire col sugo e parmigiano .

  5. Mettere tutto nella teglia, versare la besciamella e aggiungere il parmigiano reggiano grattugiato.

  6. Mettere in forno pre-riscaldato a 200 gradi per 6 minuti e poi fate andare 2 minuti con funzione grill per gratinare.

/ 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »