Privacy Policy Friggitrice ad aria Bear, capiente, facile da usare e prestazionale

Friggitrice ad aria Bear, capiente, facile da usare e prestazionale

Friggitrice ad aria Bear, capiente, facile da usare e prestazionale. la mia recensione e la prova con spiedini e patatine fritte.

La friggitrice ad aria Bear è molto capiente, 5,5 lt perfetta per una famiglia che spazia dalle 2 alle 6 persone, ha 7 programmi pre-impostati e una potenza di 1700 watt, ma vediamola nello specifico.

Caratteristiche della friggitrice ad aria Bear

  1. Ampio display digitale dove monitorare il tempo di cottura rimanente in modo da sapere quando girare il cibo, selezionare il menu con i programmi di cottura, alzare o abbassare la temperatura, aumentare o diminuire il tempo di cottura.
  2. Multifunzione dotata di ben 7 programmi di cottura selezionabili dal menù: patatine fritte, carne, pollo, torte, pizza selezionabili tramite un semplice tocco. Ha anche funzioni come scongelamento, preriscaldamento, conservazione del calore.
  3. Cottura sana senza grassi, è possibile cuocere il cibo in maniera sana senza aggiunta di olio, burro o margarina. In questo modo si avrà un’alimentazione più sana e genuina.
  4. Tecnologia riscaldamento ad aria a 360° che cuoce in maniera uniforme il cibo, cuoce in maniera più rapida rispetto al forno tradizionale eliminando sino all’85% di grassi.
  5. Capienza XXL e cestello estraibile per una facile pulizia con solo acqua e sapone, lo sporco si toglie subito senza sfregare. Cestello quadrato staccabile e antiaderente senza PFOA, Può essere lavato in lavastoviglie. Per un uso sicuro la friggitrice si spegne quando leviamo il cestello e si riaccende solo quando è posizionato correttamente. Nel cestello xxl ci stanno 4-6 porzioni di patatine o un pollo bello grosso ad esempio, è molto capiente, per famiglie numerose.
  6. Sicura tramite il blocco maniglia eviterete aperture accidentali e soprattutto sarà al sicuro dai bambini.
  7. Accessoriata arriva con una griglia e quattro spiedini nella confezione.

Caratteristiche tecniche

‎Dimensioni: 43 x 38.8 x 38.6 cm
Peso: 7.26 kg

Le mie impressioni

Ho utilizzato questa friggitrice ad aria la prima volta per realizzare degli spiedini e delle patatine fritte, la carne esce perfetta, bella sugosa e dentro cotta a puntino ma c’è da precisare che ho acquistato carne di prima scelta, è sempre meglio mangiare sano partendo dagli ingredienti. Eccovi il video del test:

La cottura della carne mi ha davvero entusiasmata, gli spiedini sono usciti perfetti, oltretutto è davvero semplice da usare anche per chi come me era la prima volta che ne toccava una.

Le patatine invece me le devo ancora studiare perchè, nonostante siano buonissime, le vorrei un poco più croccanti e forse meno abbronzate.

Ieri sera invece ho provato a cuocere le pannocchie di mais fresco (non quello precotto) e diciamo che a 200 gradi per 15 minuti sono uscite perfette, umide e morbide cotte a puntino. Non ho aggiunto grassi, solamente un pizzico di sale a fine cottura.

Gustose davvero, sabato o domenica proverò il pollo con le patate e vediamo come esce, sicuramente benissimo. Questa friggitrice ad aria mi sta piacendo sempre di più e ringrazio di cuoce l’azienda Bear cooker per avermi dato la possibilità di poterla usare, la stavo sognando da tanto.

Consigli utili

Non mettere mai il cestello bollente sul tavolo senza una base sotto, io consiglio il tagliere che è resistente al calore. Poi non toccatelo mai quando è caldo , vi ustionereste. Prima di pulire il castello e il cassetto aspettate che si freddino per bene poi metteteli in lavastoviglie o lavateli a mano con acqua e sapone neutro.

Lasciate sempre dello spazio tutto attorno alla friggitrice, ancora meglio se le acquistate un tavolino o un carrellino da cucina solo per lei. Se dovete prendere il cassetto sotto utilizzate sempre i guanti da cucina. Non versate mai olio, burro e altri grassi nel cestello, casomai prendete uno spruzzatore apposito e poi spruzzate l’olio direttamente sul cibo (ma giusto uno o due spruzzi).

Non caricate troppo il cestello, lasciate sempre 1/3 di spazio. Il sale vi consiglio di metterlo a fine cottura altrimenti se lo mettete prima rischiate di seccare troppo il cibo. Utilizzate sempre mestoli in silicone alimentare resistenti al calore per girare i cibi, eviteranno di graffiare il materiale del cestello.

Vi lascio il link per l’acquisto del prodotto: https://www.ebay.com/itm/384197972907

Link su amazon: https://amzn.to/3iuTAY6

 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »