Privacy Policy Polpo in insalata con limone siciliano biologico e olio extravergine d'oliva

Polpo in insalata con limone siciliano biologico e olio extravergine d’oliva

Polpo in insalata con limone siciliano biologico e olio extravergine d’oliva una ricetta pensata da gustare per i giorni caldi.

Il polpo in insalata è una delle mie insalate preferite, leggero e nutriente. Il polpo di solito mio padre lo pescava in estate ma ora si trova tutto l’anno, io lo ordino da Nieddittas e me lo porta direttamente a casa. Per pulire il polpo bisogna togliere il becco, la sacca d’inchiostro e gli occhi. C’è chi lo fa da crudo io preferisco quando è cotto perchè è più morbido e facile da tagliare.

La cottura è lunga e non deve bollire, ma cuocere a fiamma lenta per 60 minuti, in questo modo resta morbido e non stoppaccioso. Una volta cotto elimino la pellicina scura perchè mi piace che resti bello bianco e gli dò una lavata generale. Mangiarlo con il succo di limone gli dona quel tocco di freschezza in più e anche tante vitamine che sono perfette da assumere di questi tempi.

Ho accompagnato questo piatto con delle buonissime pannocchie di mais grigliate nella bistecchiera.

  • CucinaItaliana

Ingredienti per il polpo in insalata

  • 1polpo
  • 2limoni
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Come prima cosa mettete a cuocere il polpo in abbondante acqua NON salata, con coperchio a fiamma lenta per 60 minuti.

  2. Una volta passati i 60 minuti tiratelo su e infilate la forchetta nella testa, se passa da parte a parte senza sforzo vuol dire che è pronto. Altrimenti lasciatelo altri 10 minuti.

  3. Una volta cotto scolatelo e, con l’aiuto di guanti monouso, tagliatelo a pezzi, aprite la testa e togliete la sacca d’inchiostro, il becco e gli occhi. Lavate e pulite tutto e poi mettetelo in una ciotola.

  4. Sistemate in un piatto da portata le fette di limone, poi condite il polpo con sale e olio extravergine d’oliva e sistematelo adagiato sui limoni.

Consigli

Se vi piace il prezzemolo e l’aglio potete tritarli finemente e aggiungerli al condimento. Potete anche aggiungere olive, verdure sott’olio per dare un tocco di gusto in più.

/ 5
Thanks for voting!
 

Published by incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

en_GBEnglish
Powered by TranslatePress »