Crea sito

Zeppole al cacao per festa del papa’

Le zeppole al cacao per festa del papa’ sono una golosa alternativa alle zeppole classiche con crema ed amarene.
Il rito della zeppola di San Giuseppe, il 19 marzo, risale almeno all’inizio dell’Ottocento. A Napoli, dove venne adottato l’antico dolce inventato dai romani. Già, perché la zeppola avrebbe una storia più antica e affonderebbe le sue radici nelle festività pagane dette Liberalia, dove a marzo grano e vino dolce con miele e spezie venivano dispensati a fiumi in onore di Sileno, precettore di Bacco.
E si friggevano pure, sicuramente nello strutto, frittelle di frumento che molto assomigliavano agli attuali dolci legati a San Giuseppe. Senza crema ovviamente e senza le amarene. Pare fossero spolverate con sola cannella e addolcite con del miele.
Con il tempo poi queste frittelle sono state modificate rendendole più ricche aggiungendo crema pasticcera ed amarene.
Queste zeppole al cacao per festa del papà sono un’altra versione più golosa di presentare le zeppole guarnite di crema frosting al formaggio e ciliegine candite al posto delle amarene.
La ricetta di “Prima del caffè soddisfazioni in cucina” mi ha incuriosita e l’ho voluta provare, ebbene ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.

  • CucinaItaliana

PASTA BIGNE’
  • 250 mlAcqua
  • 80 gBurro
  • 130 gFarina 00
  • 20 gCacao
  • 1 pizzicoSale
  • 4Uova medie

CREMA FROSTING AL MASCARPONE

  • 250 gMascarpone
  • 120 gZucchero a velo
  • 300 mlPanna fresca
  • 10Ciliege candite
  • 50 gRiccioli di cioccolato

Preparazione

  1. In un pentolino mettere l’acqua con il burro ed il sale e portare a bollore. Intanto preparare la farina con il cacao e mescolare bene. Al bollore togliere la pentola dal fuoco e versare tutta insieme la farina e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti.

    Rimettere sul fuoco il pentolino e mescolare per circa 1 minuto in modo che l’impasto si asciughi.

    Far raffreddare bene e a questo punto aggiungere le uova una per volta e non mettere il secondo uovo se il primo non è stato assorbito bene dall’impasto e cosi per tutte le uova. A questo punto riempire una sac a poche con un beccuccio dalla punta dentellata di circa 1, 5 cm.

    Su un foglio di carta forno messo su teglia formare le ciambelle facendo un primo giro e successivamente un secondo giro sul primo. Lasciare uno spazio nella parte centrare della ciambella perchè in cottura lieviteranno e si chiuderà.

  2. Infornare a 200° per 10 minuti nel forno vetilato preriscaldato. Trascorsi i primi 10 minuti portare la temperatura a 180° e cuocere per circa 20 minuti. Controllare la cottura perchè essendo più scure delle zeppole classiche non si riesce a vedere bene quando prendono colore, cmq le zeppole devono risultare asciutte e non morbide. Finita la cottura, spegnere il forno ma lasciare la teglia con le zeppole all’nterno del forno che avrà la porta semiaperta in modo da farle asciugare bene.

CREMA FROSTING AL MASCARPONE

  1. Montare la panna fredda di frigo lasciandola semimontata e rimettere in frigo intanto che si lavora il mascarpone con lo zucchero. Con il frullino si prepara velocemente questa crema delicatissima.

    In una ciotola lavorare il mascarpone con lo zucchero a velo. A mano aggiungere la panna semimontata amalgamando bene gli ingredienti.

    Trasferire il frosting in una sac a poche con un beccuccio dentellato di circa 2 cm di diametro.

  2. Riprendere le zeppole che intanto saranno raffreddate e iniziare a rimpire il centro con il frosting al mascarpone. Mettere al centro della crema una ciliegina candita (o anche metà) e guarnire con riccioli di cioccolato fondente e zucchero a velo

Queste zeppole al cacao sono state farcite con un frosting al mascarpone che può essere sostituito, secondo i vostri gusti, anche con una classica crema pasticcera.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.