Crea sito

Torta prato fiorito alla crema pasticciera

Questa Torta prato fiorito alla crema pasticciera è stata realizzata per una bella 60 che ha festeggiato il suo compleanno.

Torta semplice ma molto solare, rappresentata dal buonissimo pan di spagna e dalla crema pasticciera.

E’ stata decorata con una copertura di pasta di zucchero, che io amo stendere molto sottile per far emergere il sapore della torta.

Non mi piacciono quelle torte ricoperte con strato spesso di zucchero che rendono il dolce stucchevole e fa sparire tutti i sapori che vengono utilizzati nella preparazione.

Questa torta era abbastanza grande, 32 cm  ma ovviamente dimezzando le dosi si ottiene una torta  di  22/24 cm.

Le torte decorate con pasta di zucchero richiedono una crema più consistente ma io l’ho alleggerita con l’aggiunta di poca panna per renderla più delicata.

Per vedere altre torte decorate questa è la mia pagina facebook

LA DELIZIA DI PATRIZIA

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 30 p
  • Costo: Medio

Ingredienti

Pan di spagna

  • 10 uova medie
  • 300 g zucchero semolato
  • 150 g Farina 00
  • 150 g Frumina
  • q.b. Sale

Crema Pasticciera

  • 1 l Latte intero
  • 6 Tuorli
  • 250/300 g zucchero semolato
  • 120 g Amido di mais (maizena)
  • 1 bacca di vainiglia
  • 200 g Panna vegetale
  • 1 Scorza di limone

Bagna

  • 250 g Acqua
  • 150 g Zucchero
  • 1 buccia di limone
  • vainiglia

Copertura torta

  • 800 g pasta di zucchero
  • colorante alimentare verde e giallo
  • colla alimentare o albume d'uovo

Preparazione

  1. Dividere il pan di spagna in 3 dischi, bagnare il primo disco, spalmare su di esso la crema pasticciera e continuare a comporre la torta fino all’ultimo disco. Se l’avete, comporre la torta uilizzando una fascia di acciaio in modo da compattare bene la torta quando la metteremo in frigo.

Pan di spagna

  1. Ho iniziato la lavorazione del pan di spagna facendo montare i tuorli con lo zucchero per circa 16/18 minuti finchè  si avrà una montata leggera e voluminosa.

    Ho setacciato la farina con l’amido di mais e il pizzico di sale.

    Io ho lavorato tutto nella planetaria ed anche la farina l’ho aggiunta con una speciale spatola che si utilizza a tal scopo, ma a mano si può fare aggiungendo la farina man mano che viene assorbita mescolando con una spatola dal basso vero l’alto in modo da non far smontare le uova.

    Ho unto la teglia con burro spray e messo alla base un cerchio di carta forno.

    Versato l’impasto e fatto cuocere in forno statico preriscaldato per 15 minuti a 170° ed altri 30 minuti a 180° senza mai aprire il forno.

    Trascorso il tempo verificare la cottura co uno stuzzicadente che deve risutare asciutto, nel caso contrario lasciate cuocere la torta ancora per pochi minuti.

Bagna

  1. Far bollire l’acqua con lo zucchero e la buccia di limone, quando è fredda aggiungere la vainiglia.

    Servirà per bagnare i vari strati della torta.

Crema pasticciera

  1. Montare le uova con lo zucchero fino ad avere una crema soffice e bianca, aggiungere l’amido di mais e tutti gli aromi.

    Mettere il latte a riscaldare in una pentola e quando è caldo prenderne una piccola quantità e versarla sulla crema di uova, mescolare e poi unire il tutto al latte caldo.

    Far cuocere finquando la crema non diventa consistante.

    Appena pronta versarla in una ciotola e coprirla con pellicola a contatto in modo da non far fare la pellicola.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.