Crea sito

Torta morbidissima ai mandarini frullati

La Torta morbidissima ai mandarini frullati è davvero una bella novità dal risultato eccellente.

Si frullano i mandarini interi provvedendo però a togliere gli ossicini.

E’ una preparazione semplice ma dal risultato sorprendente.

Durante la cottura si sviluppa un odore buonissimo ed io che amo gli agrumi posso dire che il suo odore è inebriante.

Se vi riesce, utilizzati mandarini biologici e non trattati cosi si evita di utilizzare mandarini sulla cui superficie viene spruzzata una cera per renderli belli lucidi.

  • Preparazione: 15 minuti Minuti
  • Cottura: 35/40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 00
  • 50 g Frumina
  • 3 Mandarini
  • 2 uova medie
  • 100 g Zucchero
  • 70 g Olio di semi di arachide
  • 8 g Cremore tartaro
  • 1 punta di bicarbonato
  • pizzichi Sale

Preparazione

  1. Io ho utilizzato il bimby ma va bene qualsiasi frullatore.

    Tagliare in 4 parte i mandarini compresa la buccia provvedendo ad eliminare  gli ossicini se ce ne sono.

    Mettere nel boccale i mandarini tagliati, l’olio e lo zucchero e frullare il tutto fino ad ottenere una crema liscia.

  2. Aggiungere alla crema di mandarini 2 uova e continuare a lavorare.

    Unire le polveri in un contenitore a cui aggiungeremo il cremor tartaro e il pizzico di bicarbonato e setacciate tutto per eliminare eventuali grumi di farina.

  3. A questo punto aggiungere il composto di farina poco per volta con il frullatore in movimento, per ultimo mettere il sale.

  4. Ungere uno stampo dal disegno a piacere. Io ho utilizzato lo stampo a cattedrale della Silikomart in silicone dopo averlo unto con lo staccante.

    Versare il composto e far cuocere in forno caldo e statico per 35/40 minuti. Fate sempre la prova stecchino perchè ogni forno funziona in modo diverso.

    Far raffreddare e capovolgere la torta su un piatto di portata spolverando di zucchero a velo vainigliato.

Note

Se non riuscite a trovare il Cremore Tartaro potrete utilizzato il lievito in polvere per dolci.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.