Crea sito

Spiedini di pollo piccante

imageQuesti spiedini si preparano facilmente e vengono serviti come un secondo presentandoli su letto di insalata e pomodorini oppure in un fingerfood puntando gli spiedini in un’anguria capovolta!

Ingredienti:

3 petti di pollo interi

150 g olio EVO

semi di sesamo

pepe nero

2 cucchiai di paprika

peperoncino macinato

sale

1 lime ( o anche 1 limone)

1 spicchio di aglio

Preparazione:

Tagliamo i petti di pollo in striscioline lunghe e teniamo da parte.

In una teglia quadrata per grigliare versiamo l’olio Evo con uno spicchio di aglio e facciamo intiepidire l’olio (non deve essere molto alto di temperatura altrimenti si brucia l’aglio. In una ciotola mettiamo la paprika, pepe nero, peperoncino, sale e semi di sesamo, premiamo il lime ed aggiungiamo il succo agli aromi. Utilizziamo una ciotola possibilmente di metallo perchè altrimenti può capitare, come nel mio caso, che l’olio era un tantinello piu caldo e la ciotola in vetro mi si è spaccata, togliamo ovviamente lo spicchio di aglio. Adagiamo le strisce di pollo nella marinatura e mescoliamo, copriamo con pellicola e teniamo in frigo almeno 30 minuti. Non laviamo la teglia quadrata perchè essendo unta dell’olio precedente, cuoceremo su di essa il pollo. Trascorso il tempo di marinatura, riscaldiamo la teglia per grigliare ed adagiamo i filetti di pollo ben sgocciolati dalla marinatura, aggiungere se vogliamo altri semi di sesamo, facciamo cuocere per circa 6/7 minuti per lato e poi girarli. Finita la cottura infilzare ogni strisciolina su uno spiedino di legno e servirli. E’ carino presentare questi spiedini sia a tavola come un secondo piatto che in un fingerfood cosi si puo mangiare liberamente senza forchetta e coltelli e la presentazione sarà  più ordinata. Si possono preparare degli spiedini con pezzi di pollo più piccoli e si possono alternare con altri alimenti tipo delle verdure, dei pezzi di formaggio, dei pomodorini, addirittura osando con frutta esotica come il mango, la papaia chicchi di uva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.